25 settembre 1881 – Inaugurazione della linea del tram Firenze-Sesto

0
1439
Sesto com'era

SESTO GIORNO PER GIORNO

25 settembre 1881 – Inaugurazione della linea del tram Firenze-Sesto

Il 25 settembre 1881 la Sociètè Anonyme des Tramways de Florence inaugurò la linea di tram a cavalli che collegava Sesto con il capoluogo.

Le partenze erano previste ogni mezz’ora in ciascun senso di marcia a partire dalle 6 del mattino. Il biglietto, nella classe economica, costava 30 centesimi nei giorni feriali e 35 in quelli festivi. Ogni carrozza disponeva di 24 posti ma quasi sempre veniva tollerato un numero più alto di persone.

Il capolinea di Firenze era posto in via de’ Pecori, mentre quello di Sesto si trovava poco oltre i piolini della villa Corsi-Salviati, in corrispondenza dell’allora via de’ Cancelli. Con la realizzazione di Piazza Ginori, il capolinea fu spostato davanti al Palazzo Pretorio, ma anche quella fu una sede provvisoria. In seguito all’allargamento del quadrivio formato da via Vittorio Emanuele, via di Colonnata e via delle Fornaci il capolinea, con il baratto, ebbe finalmente la sua sede definitiva sulla Strada (davanti all’odierno cinema Grotta).

Nel 1881 la tramvia doveva passare alla trazione a vapore, ma, causa l’opposizione degli abitanti di Rifredi e Castello, i cavalli dovettero sgobbare fino all’elettrificazione, avvenuta nel 1898. A partire dal 1907 la linea per Sesto portò il numero 18 che fu cambiato con il 28 dopo la riforma della numerazione avvenuta nel 1946.

Il tram tra Sesto e Firenze concluse la sua ultima corsa il 12 giugno 1952.

Vedi anche gli altri articoli del mese di Settembre:

TUTTOSESTO

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO