A Villa Gerini “Pinocchio, Sesto e la ceramica”

0
418

Pinocchio, Sesto e la ceramica” è il nome del ciclo di iniziative incentrate non solo sul burattino di Collodi, ma anche sulla storia e sulla tradizione di Sesto Fiorentino che si terranno sabato 14 e domenica 15 aprile a Villa Gerini (viale XX settembre 221, orario di apertura 10,30-18).

L’iniziativa è promossa dal Comune di Sesto Fiorentino e dal III Circolo didattico in collaborazione con l’associazione “Pinocchio a casa sua”, Arteforma, Sigma L2, Mamme Amiche, Genitori da Favola.

Sabato 14 aprile, alle ore 10,30, si terrà l’inaugurazione della mostra “Pinocchio: da bambino a burattino, storia di un pezzo di argilla”, con le bambine e i bambini della classe IV A della Scuola primaria Balducci che accompagneranno i visitatori lungo il percorso che ha portato alla progettazione e alla realizzazione del burattino e mostreranno i lavori realizzati. Interverranno Lorenzo Falchi, sindaco di Sesto Fiorentino, Rita Carraresi, dirigente III Circolo didattico, Mauro Ugolini, docente della Scuola secondaria di primo grado “Guido Cavalcanti” di Sesto Fiorentino e alcuni rappresentanti di Arteforma e SigmaL2, il cui contributo ha permesso la realizzazione del progetto.

Alle ore 11,30 è prevista l’esibizione dei musicisti della Scuola di Musica “Bruno Bartoletti” di Sesto Fiorentino che eseguiranno brani tratti dall’album “Burattino senza fili” di Edoardo Bennato.

Nel pomeriggio il professor Mauro Ugolini curerà i laboratori di ceramica per i bambini delle scuole dell’infanzia (inizio ore 15) e delle scuole primarie (inizio ore 16); i laboratori saranno riproposti con le stesse modalità e negli stessi orari anche la domenica. Per partecipare è necessaria la prenotazione al call center 055055 entro la giornata di domani, giovedì 12 aprile.

Alle 16,30 Giuseppe Garbarino dell’associazione “Pinocchio a casa sua” curerà lo spazio “Pinocchio tra fantasia e realtà”.

Domenica 15 aprile ancora iniziative rivolte ai più piccoli: alle ore 11 le letture animata del gruppo “Genitori da Favola”, nel pomeriggio i laboratori di ceramica per bambini delle scuole materne e primarie.

Per tutti e due i giorni sarà proiettato a ciclo continuo il film del 1911 “Pinocchio”, per la regia di Giuseppe Antamoro; saranno inoltre esposte opere di Ornella Baratti Bon, Skim (Francesco Forconi), Stefano Innocenti, Roberto Ietti. Sarà inoltre sempre visitabile la collezione di “Pinocchio a casa sua”. Proprio questa raccolta di curiosità e oggetti riguardanti il burattino collodiano custodita all’interno di Villa Gerini ha ricevuto, nelle scorse settimane, l’apprezzamento di Beatrice d’Olanda accompagnata da alcuni membri della famiglia che, appreso del legame tra Villa Gerini e Pinocchio, ha voluto visitarla durante il suo soggiorno fiorentino.

Grazie alla sinergia tra Amministrazione, scuola, associazioni e imprese siamo riusciti a creare una due giorni che parla non soltanto di Pinocchio, ma anche della ceramica e lo fa con strumenti e linguaggi in grado di coinvolgere i più piccoli – evidenzia l’assessore all’Istruzione Silvia BicchiQuesto progetto getta un ponte tra il passato e il futuro attraverso il racconto e l’esperienza diretta di alcuni elementi imprescindibili della storia e della tradizione sestesi”.

Comune di Sesto Fiorentino

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO