Aeroporto di Firenze, anche il popolo Facebook si mobilita

0
241

La manifestazione di lunedì 7 maggio a Palaffari  ha rinvigorito il dibattito sul nuovo aeroporto di Peretola. Particolarmente attivi appaiono i sostenitori del nuovo impianto. Vi riportiamo di seguito il comunicato stampa degli amministratori del gruppo Facebook “W la nuova pista di Peretola”.
“Anche il Gruppo Facebook “W la nuova pista di Peretola”, giunto a 2.700 iscritti in 9 mesi e che ha sorpassato di gran lunga qualsiasi gruppo contrario all’aeroporto, parteciperà all’evento organizzato dal nuovo Comitato Sì Aeroporto!
Il gruppo, composto prevalentemente da semplici cittadini, mostra grande apprezzamento e soddisfazione per quella che è la prima iniziativa organizzata dal nuovo comitato Sì Aeroporto, un comitato che potrà finalmente raccogliere e convogliare in un’unica direzione le voci di tutti quei soggetti che da anni auspicano uno sviluppo responsabile e sostenibile dello scalo.
Con la nostra partecipazione all’iniziativa vogliamo proprio dimostrare, come ha affermato oggi il Sindaco Dario Nardella che “la nuova pista non è un’opera voluta da pochi e pensata per pochi”.
La nostra partecipazione è tesa a smentire la favoletta della contrapposizione tra cittadini difensori di ambiente e bene comune e poteri forti interessati all’aeroporto e per ribadire l’importanza di un progetto aeroportuale che sta proprio dalla parte dei cittadini, dei residenti, dei lavoratori e degli utenti.

Vale la pena ricordare che con la nuova pista gli abitati di Peretola, Quaracchi e Brozzi non verranno più sorvolati perché i velivoli passeranno su campi e capannoni e inoltre potranno godere della creazione di un vero Parco della Piana, grazie al quale verranno drasticamente ridotti i volumi edificabili, verranno incrementate le aree verdi e le piste ciclabili.
A chi afferma, come i comitati per il no cheil sindaco Nardella e gli altri firmatari del documento a favore dello sviluppo non siano titolati a parlare vogliamo rispondere che proprio lui in quanto sindaco dei sorvolati è la figura più titolata a ribattere a questi atteggiamenti anacronistici e palesemente nimby. Questi comitatini per il no che son cresciuti come funghi non appena si è parlato di sviluppo erano totalmente inesistenti fino a quando la pista impattava sugli attuali abitati e i sindaci dei comuni che adesso si battono il petto per il verde della Piana sono gli stessi che hanno permesso di costruire scelleratamente e a macchia di leopardo nella Piana stessa.

Per questo saremo presenti per testimoniare che non esiste solo una Piana per il no ma esiste una ancor più numerosa Piana per il sì allo sviluppo dell’aeroporto.
W la nuova pista e W Firenze!”
Paolo Gambaro e Benedetta Ammannati
Amministratori del gruppo Facebook “W la nuova pista di Peretola

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO