Aeroporto, i Comitati rispondono a Bassilichi: “Siamo arrivati pure ai ricatti”

0
876
Foto tratta dal sito www.pianasana.org

“Senza nuova pista, niente Fortezza”. Così ieri Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di Commercio di Firenze (LEGGI QUI).

Con il seguente comunicato stampa, il Coordinamento Comitati per la Salute della Piana di Prato e Pistoia risponde così a Bassilichi:

Ci permettiamo di far presente a Bassilichi che i Sindaci stanno ricorrendo al TAR, lo fanno per le modalità con cui è stata approvata la VIA, ovvero con un procedimento ad hoc per l’Aeroporto di Firenze di dubbia costituzionalità, oppure lo stesso Bassilichi ha dimenticato gli emendamenti alla Finanziaria 2016 con l’esclusione della VIA per il Nuovo Aeroporto di Firenze?
Se c’era un piccolo dubbio​,​ ora questo è decaduto, ovvero i “poteri forti” pretendono che siano asseverati i lor​o​ desideri, i cittadini non contano più, quindi Sindaci “prostratevi”. Anzi si ricatta anche chi ha la presunta arroganza (I sindaci che tutelano i cittadini) di intralciare i progetti dei poteri forti.
Lo stesso Bassilichi dovrebbe leggere bene il Decreto di VIA 0676/2003 e quanto certificato dallo stesso Ministero dell’Ambiente sull’attuale pista e domandarsi come mai la Camera di Commercio, a suo tempo azionista nel pacchetto di maggioranza di ADF, non abbia tirato fuori i soldi per delocalizzare le abitazioni contermini all’attuale pista. 
Quindi i 50M di euro li spenda oggi per sistemare quelle popolazioni disturbate dal rumore, visto che non è stato fatto in precedenza, così come per la Commissione Aeroportuale Rumore che per 15 anni non ha fatto nulla nonostante gli obblighi di legge, ecco perché negli “Osservatori” ci devono essere solo persone fidate, che forse non hanno neppure i requisiti tecnico-professionali, ma devono tuttavia essere fidate e subalterne per coprire eventuali “magagne” come è stato fatto per la pista attuale.
Business is Business“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO