Campi, dal 15 al 17 novembre la terza edizione del Festival dell’Economia Civile

0
25

Prende forma e sostanza la terza edizione del Festival dell’Economa Civile a Campi Bisenzio. La giunta comunale ha deliberato, nell’ultima seduta, una nuova edizione dell’evento che ha reso Campi centro di rilievo nazionale per le buone pratiche di partecipazione e sostenibilità. Dal 15 al 17 novembre 2018, quindi, ancora in collaborazione con Legambiente, ANCI Toscana e SEC – scuola dell’economia civile, il Festival animerà il Distretto dell’Economia Civile, con i nuovi progetti e le nuove idee per migliorare la qualità della vita dei cittadini attraverso la condivisione e la collaborazione.

Forti del successo della seconda edizione – che ha visto la partecipazione di oltre 2mila persone, tra cittadini e associazioni, ai vari incontri, seminari e workshop – per il 2018 si delinea un programma ancora più ricco, grazie ai percorsi avviati e ai progetti nati e approvati nel corso della passata edizione.

Ci sarà il Comitato organizzatore che lavorerà su tre livelli, comitato promotore, comitato tecnico-scientifico e un network del Festival e si occuperà di coordinare la programmazione in base alle priorità definite dal Distretto dell’Economia Civile.

Tra i progetti in essere si evidenzia la realizzazione di esperienze sul territorio come le “cooperative di comunità”, in vista anche del prossimo bando regionale da 400mila euro e l’attuazione del “patto sulla responsabilità sociale di comunità” coinvolgendo le imprese del territorio in incontri specifici sul tema e l’organizzazione di incontri ad hoc sui temi ambientali.

Diventa ancora più concreta la proposta avanzata dal Sindaco di Campi Bisenzio sulla creazione della prima rete dei “Sindaci dell’Economia Civile”, organizzando il primo incontro proprio a Campi Bisenzio e la promozione del “Festival dell’Economia Civile itinerante” in diversi comuni della Toscana.

Comune di Campi Bisenzio

(la foto in evidenza si riferisce alla seconda edizione del Festival)

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO