Campi, Potere al Popolo: “Il confronto tra candidati è stato un incontro di wrestling”

0
123

Riceviamo e pubblichiamo il seguente comunicato stampa di Potere al Popolo Campi Bisenzio dopo il confronto tra candidati sindaco tenutosi venerdì primo giugno:

Il dibattito tra i candidati sindaco per le elezioni comunale del 10 giugno che si è svolto venerdì 1 giugno nel teatro della Pieve di S. Stefano, non è stato un dibattito politico.

Erano presenti i quattro candidati sindaco. Lorenzo Ballerini, Potere al Popolo, Maria Serena Quercioli, la destra, Emiliano Fossi, Pd e liste civiche, Adriano Chini, liste civiche e sinistra italiana.

Ballerini e Quercioli hanno proposto le loro ricette politiche. Con idee e prospettive diametralmente opposte, non solo dal punto di vista politico, ma soprattutto culturale.

Gli altri due candidati, Fossi e Chini, hanno disputato un incontro di wrestling, non facendosi mancare niente. Offese, provocazioni, minacce. Con tanto di assessori nella veste di capi ultrà e consiglieri comunali che da come urlavano sembravano al mercato piuttosto che ad un dibattito politico.

Noi di Potere al Popolo pensiamo che Campi Bisenzio meriti di più di una lotta intestina tra personaggi pubblici che oltretutto sono stati per diversi anni nelle stesse giunte. Condividendo delle scelte politiche discutibili come l’inceneritore e uno sviluppo urbanistico disastroso. Per questo motivo Potere al Popolo è la vera alternativa a Campi Bisenzio e Lorenzo Ballerini la vera novità in questa campagna elettorale“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO