“Eleganti armonie”: La Soffitta ospita la mostra di Sergio Rinaldelli

0
35
TuttoSesto

E’ il momento più atteso per il pittore fiorentino Sergio Rinaldelli: domenica 24 febbraio s’inaugura, infatti, a Sesto Fiorentino una sua nuova mostra personale. L’esposizione, che sarà aperta sino al 14 marzo, è ospitata negli storici locali de La Soffitta Spazio delle Arti, al secondo piano del Circolo Arci-Unione Operaia di Colonnata in piazza Mario Rapisardi.

Il titolo della rassegna, Eleganti armonie – Dipinti di Sergio Rinaldelli, sintetizza bene lo stile dell’artista che fa parte del prestigioso Gruppo Donatello di Firenze e che ha scelto di rappresentare la natura attraverso forme simboliche ricche di fascino e attrattiva.

Con questo evento espositivo – sottolinea Francesco Mariani, responsabile del Gruppo La Soffitta Spazio delle Arti e presidente del Circolo Arci-Unione Operaia di Colonnata – portiamo a Sesto Fiorentino un altro artista di altissimo livello qualitativo che è stato capace di trovare un tratto identitario forte e innovativo. Con questa mostra entriamo anche nel momento clou della stagione artistica che culminerà, a fine marzo, con il nuovo grande progetto di AltoBasso”.

Rinaldelli, classe 1950, presenta una cinquantina di quadri oltre a schizzi e disegni. Di formazione classica, è laureato in lingue e letterature slave, per sviluppare al meglio la passione per l’arte ha frequentato un corso di pittura e studiato tre anni all’Accademia di Belle Arti di Firenze.

Il mio è stato un cammino creativo iniziato da piccolo – racconta l’artista -: il babbo, pittore dilettante, mi spinse a fare il primo quadretto a 6 anni. Raggiunta la maggiore età ho capito che volevo dedicarmi alla pittura con continuità. Sono passato per varie esperienze confrontandomi con tanti stili, dal surrealismo alle arti più classiche come quella bizantina, indo-persiana, gotica o quattrocentesca, e alla fine sono giunto a sviluppare un mio tratto personale; molti mi dicono che non somiglia a nessuno e questo è un bell’apprezzamento. Tutta la mia pittura è basata su un punto di vista simbolico; recentemente mi sono concentrato sui dettagli della natura, foglie, fiori, farfalle e altri, presentati in modo simbolico, ma sempre riconoscibili. La mostra alla Soffitta è uno spaccato dei miei ultimi vent’anni di lavoro”.

A raccontare, nel catalogo della mostra, l’autore e le sue opere è un accurato testo critico di Alessandra Bruscagli.

L’inaugurazione della mostra Eleganti armonie – Dipinti di Sergio Rinaldelli si terrà domenica 24 febbraio alle ore 10,30. Gli orari d’apertura – l’ingresso è gratuito – saranno poi i seguenti: domenica 10,30-12,30 e 16-19, dal martedì al sabato 16-19, lunedì chiuso.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO