Osmannoro, sgomberato l’edificio di via Tevere

0
240

E’ stato sgomberato questa mattina (martedì 30 gennaio) l’immobile in via Tevere 80 all’Osmannoro. Sul posto sono intervenuti i vigili di Sesto Fiorentino e la polizia.

La struttura era stata occupata in larga parte dai rom provenienti dal magazzino dell’Ikea in via Ponte a Giogoli, andato a fuoco il 19 dicembre scorso, quando morì Marian Ciungu, ragazzo rumeno di ventisette anni.

I rom avevano trascorso la notte successiva all’incendio nell’oratorio della pieve di San Martino. L’otto gennaio il sindaco di Sesto Fiorentino, Lorenzo Falchi, aveva firmato l’ordine di sgombero con cui intimava gli occupanti a lasciare l’edificio entro e non oltre le 12 del 15 gennaio. Ordine disatteso, almeno fino a questa mattina.

STEFANO NICCOLI

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO