Richard-Ginori: 15 milioni di investimenti. Negozi anche in Cina

0
488
TuttoSesto

Buone notizie per la Richard-Ginori. Come scrivono La Nazione e il Corriere Fiorentino, Kering ha annunciato 15 milioni di investimenti da ripartire in ugual misura tra la fabbrica (che attende una riqualificazione dal 2013) e il marketing, con pareggio di bilancio previsto entro il 2022 con un fatturato da 30 milioni di euro.

Nei progetti dell’amministratore delegato Giovanni Giunchedi c’è anche lo sbarco in Cina, con una quindicina di nuovi negozi monomarca, una boutique in una strada centrale di Roma, corner nei magazzini più importanti d’Europa (Parigi e Londra) e Stati Uniti e lo sviluppo del web attraverso l’e-commerce.

Grazie ai 7,5 milioni destinati allo stabilimento e alla produzione, il magazzino delle materie prima sarà spostato dal capannone di Capalle nel Comune di Campi Bisenzio in viale Giulio Cesare a Sesto Fiorentino. La Botteguccia, con sede nella palazzina in cui si trovano gli uffici dell’amministrazione e della dirigenza, sarà trasferita nell’area di pertinenza dell’azienda e sarà utilizzata anche come spazio espositivo.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO