Saharawi, Abdallahi va in Colombia. Falchi: “Buena suerte, amigo de Sesto”

0
123
Falchi, Sesto Fiorentino, Abdallahi Mohamed Salem

Abdallahi Mohamed Salem, rappresentante Saharawi in Toscana, partirà per Bogotà, capitale della Colombia, per svolgere il suo lavoro. Di seguito il post del sindaco di Sesto Fiorentino, Lorenzo Falchi:

 

Oggi è venuto a salutarci un grande amico e un valido rappresentate del proprio popolo. Da sabato infatti Abdallahi Mohamed Salem, rappresentate Saharawi in Toscana, partirà per svolgere il suo lavoro dall’altra parte dell’Oceano, a Bogotà, in Colombia, dove continuerà la sua preziosa missione di diffusione e promozione della causa di libertà della Repubblica Araba Democratica Saharawi nel mondo.

Abdahallai è stato ospite di Sesto Fiorentino dal 2010, andando avanti e indietro tra la Toscana, i campi Algerini e i territori liberati della sua terra. Con la sua azione politica ha portato, alla causa che ci vede impegnati da anni, risultati importanti sia sul fronte dell’informazione che su quella dell’attività politica ed umanitaria.

Ma la cosa più importante, quella che come uomo ho sempre apprezzato in Abdallahi, è di aver svolto il proprio compito con il sorriso, portando insieme alle sue battaglie il buonumore. La differenza la fanno sempre le persone e i loro modo di approcciarsi ai problemi e agli altri e Abdhellai ha ben rappresentato, non solo con le sue azioni ma anche con i suoi modi, i suoi toni, i suoi gesti, un popolo che ha scelto la via pacifica nel proprio percorso di libertà, la non violenza come risposta alla propria reclusione e all’allontanamento forzato da casa.

Sono sicuro che il successore che ci raggiungerà nei prossimi giorni sarà degno di ricoprire il suo ruolo ma, oggi, Sesto e la Toscana non possono che essere tristi nel salutare un grande amico.
Buena suerte, amigo de Sesto Fiorentino.
Sahara libre!

NESSUN COMMENTO