Sos sicurezza a Campi Bisenzio: il centrodestra lancia l’allarme

0
321
Da sinistra: Alessandro Ciaccheri, Elisa Lotti, Paolo Gandola, Vanessa Fiaschi

Sos sicurezza a Campi Bisenzio. A lanciare l’allarme sono Alessandro Ciaccheri di Fratelli d’Italia, Elisa Lotti e Paolo Gandola di Forza Italia e Vanessia Fiaschi della Lega.

La coalizione di centrodestra accusa l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Emiliano Fossi di scarsa attenzione su questo tema. Numeri alla mano, quelli forniti dalla prefettura e relativi al 2017, i tre partiti dimostrano come le denunce dei reati siano aumentati rispetto al 2016.

Insieme ai colleghi ho ragionato sui numeri che mi ha dato la prefettura. C’è un più 12,01% di delitti denunciati – dice Paolo Gandola -. Ci sono dati molto preoccupanti tra cui spiccano quelli concernenti gli esercizi commerciali: 48% di reati in più nel 2017 rispetto all’anno precedente. Si tratta di 1,3 furti al giorno. Questo dato va in controtendenza a ciò che dicono l’amministrazione e le categorie economiche, spesso troppo compiacenti nei confronti dell’amministrazione stessa. In più c’è un aumento del 52% dei furti con destrezza. C’è un aumento esponenziale dello spaccio: più 77%. In alcune zone di Campi, come piazza Matteucci ad esempio, lo spaccio è diventato ordinario. Vogliamo dimostrare che i partiti di centrodestra, da sempre attenti a queste dinamiche, non dormono sonni tranquilli e vogliono richiamare l’attenzione dell’amministrazione. L’assessore Nucciotti, ad una mia interrogazione, mi diceva che i dati mi avrebbero stupiti. I dati mi hanno stupito in negativo“.

I cittadini sono molto preoccupati. Frequentare la sera zone del centro è diventato impossibile. Ci sono persone che liberamente spacciano davanti a tutti – rincara la dose Vanessa Fiaschi -. Campi ha avuto un crollo su tutti i punti di vista negli ultimi anni. Sulla sicurezza cerchiamo risposte ben precise dall’amministrazione. Uno dei fiori all’occhiello del nostro amato sindaco Fossi era l’istituzione del terzo turno della polizia municipale. Non c’è, ma forse non ci sono nemmeno il primo e il secondo, l’organico è in deficit. L’amministrazione ha cambiato qualche pedina, ma la situazione è rimasta identica, non ci sono stati cambiamenti. Per fortuna che, per la prima volta, c’è un’opposizione importante, anche a livello numerico, che fa presente certe tematiche. Se non ci fosse l’opposizione, probabilmente l’amministrazione non si renderebbe conto di ciò che avviene a Campi. Poche settimane fa abbiamo evidenziato la scarsa sicurezza dei pali della luce in via Barberinese, sono tutti torti. Abbiamo chiesto un sopralluogo urgente. Cosa ha fatto Fossi? Ha semplicemente espresso la propria felicità sui social per aver cambiato le lampadine. Il sindaco è responsabile della sicurezza e della salute dei cittadini. Abbiamo costantemente denunce di non tutela e di lavori che proseguono a rilento. Vogliamo svegliare l’amministrazione sui punti più urgenti e critici”. 

Per noi l’amministrazione ha fallito perché quando uno spacciatore prende possesso di una strada, di una piazza o anche di una sola panchina diventa un pericolo per il cittadino – aggiunge Alessandro Ciaccheri -. Meno male che denunciamo noi questi fatti perché l’amministrazione ci passa sopra. Le periferie sono lasciate al degrado. Da giugno stato lottando contro l’accampamento rom in via Einstein, ciò non va bene. Il cittadino non può temere di parcheggiare la propria macchina in un parcheggio. Chiediamo che agenti della polizia municipale viaggino in borghese per la città. I dati sono allarmanti. Questa amministrazione non ha voglia di lavorare o non è capace, basterebbe un’ordinanza per risolvere tutto“.

Noi dobbiamo dare delle risposte ai cittadini e accogliere le loro istanze. C’è stata un’ondata di spaccate di vetri negli esercizi commerciali. Perché questi fatti si ripetono? – si domanda Elisa Lotti -. La politica non si può fermare all’installazione di telecamere. I dati si riferiscono al 2017, ma sarei curiosa di vedere quelli fermi a sei mesi fa. Vorrei maggior circolazione di persone. Apertura del centro storico agli autoveicoli vuol dire più sicurezza. Non ci possono essere più zone d’ombra a Campi Bisenzio. Ci deve essere libera circolazione a tutte le ore. Servirebbero più agenti delle forze dell’ordine in giro. Sarebbe utile inoltre promuovere corsi e iniziative della municipale per illustrare alla cittadinanza vademecum e buone pratiche contro i furti”.

Paolo Gandola ricorda, inoltra, che la polizia municipale è sotto organico: “Campi dovrebbe avere 48 agenti, invece ne ha 35. Speriamo che la pianta organica cresca nei prossimi anni”.

Per quanto riguarda le soluzioni, il capogruppo di Forza Italia ne elenca alcune: “Avevamo proposto il terzo turno della municipale. Dopo averla bocciata, la maggioranza sembra stia pensando a questa idea. In campagna elettorale avevamo parlato della riapertura del distaccamento di polizia municipale a San Donnino, del potenziamento della stazione locale dei carabinieri. Il fatto che oggi, il centrodestra si ripresenti unito, è un bel segnale che intendiamo rimarcare“.

STEFANO NICCOLI

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO