Toccafondi contro i 5 Stelle: “Si vendicano su Firenze. Dire no a tutte le opere fa male alla città”

0
179
Gabriele Toccafondi, AP

Stanno facendo discutere le parole di Alfonso Bonafede, deputato del Movimento 5 Stelle, sul no alle opere opere previste in Toscana (LEGGI QUI). Dopo il commento del sindaco di Firenze, Dario Nardella, ecco anche quello, su Facebook, di Gabriele Toccafondi, sottosegretario al ministero dell’istruzione, eletto alla Camera dei Deputati, sostenuto dalla coalizione di centrosinistra Civica Popolare:

I 5 stelle si vendicano su Firenze perché sconfitti.
Dire No a tutte le opere fa solo male alla città.

Bonafede e i 5 Stelle hanno scoperto le carte e ribadito cosa vogliono essere a Firenze, il partito del ‘No’ e non sarà un caso se proprio lui è arrivato terzo nel collegio uninominale di Firenze con il 19% dei voti. Dire No ad aeroporto, alta velocità, terza corsia e stadio sembra solo una ripicca verso la città che lo ha bocciato politicamente.

Ma con le vendette non si fa politica, la città e tutta la Toscana hanno bisogno di opere pubbliche fatte bene, che siano utili, che portino sviluppo, lavoro, occasioni per far crescere la città e nuove opportunità per i fiorentini. I 5 stelle sembrano ormai incarnare l’immobilismo, meglio non fare niente e bloccare tutto ciò che si è iniziato. Ma così si fa morire una città di eutanasia. Buonafede e i 5 stelle lascino stare Firenze e si concentrino sul governo nazionale visto che dicono di aver vinto le elezioni“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO