1800 famiglie prive di energia elettrica a Campi Bisenzio

0
131
Linea elettrica
Pixabay

Prosegue l’impegno di E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, per fronteggiare l’ondata di maltempo che si è abbattuta nel centro e nord della penisola, interessando prevalentemente la Toscana.

 

Alle ore 16:00, grazie alle riparazioni effettuate e ai numerosi gruppi elettrogeni installati laddove tecnicamente fattibile, il numero di clienti disalimentati in provincia di Prato è sceso a circa 2.500, di cui circa 750 a Prato, 700 a Vaiano, 700 a Montemurlo, 400 a Cantagallo. Altre 1.800 sono ancora prive di energia elettrica a Campi Bisenzio (Fi) e 400 a Quarrata (Pt). In molte di queste zone citate vi sono allagamenti, frane e aree ancora difficilmente accessibili. Sono comunque in corso circa 50 piani di lavoro in contemporanea per attività di ripristino del servizio. In tutta la Toscana le utenze disalimentate sono scese a 5.800.

 

Per fronteggiare le conseguenze dei blackout,è costantemente attivo e operativo un contingente di 550 persone tra personale interno e di impresa, compresa una task force di 80 persone provenienti da altre regioni. E-Distribuzione, la società del gruppo Enel che gestisce le reti elettriche di media e bassa tensione, sta rialimentando le utenze residenziali ancora senza elettricità, con i lavori che proseguiranno costantemente fino al completo ripristino del servizio elettrico anche per le restanti forniture sparse, per le quali sono previsti interventi puntuali.

 

Tutti gli interventi sono realizzati in costante coordinamento con le Istituzioni locali, le Prefetture e la Protezione Civile regionale. E-Distribuzione ricorda che è possibile avere informazioni in tempo reale sui guasti e monitorare autonomamente lo stato di alimentazione della rete elettrica, attraverso la “mappa delle disalimentazioni” disponibile sul sito web dell’azienda.

 

Per segnalare un guasto è attivo tutti i giorni h24 il numero verde 803 500 indicando il codice POD (nel formato IT001E…) della propria utenza riportato nella bolletta elettrica. Inoltre, è possibile utilizzare il chatbot Eddie presente sul sito internet e-distribuzione.it e la App E- Distribuzione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO