A Calenzano l’impegno per il decoro urbano si moltiplica

0
46

Si è svolto in questi giorni un intervento al Parco del Neto, nel comune di Calenzano, che ha visto protagonisti i cittadini, volontari della fondazione degli Angeli del Bello e dipendenti di un importante brand della moda all’insegna del rispetto dell’ambiente e del decoro urbano.

40 persone, tra cittadini, volontari e dipendenti, hanno proseguito le attività iniziate nella scorsa primavera – quando nel parco sono state ripulite tutte le caditoie dei flussi di acqua presenti – dedicandosi al ripristino delle panchine, scartando e verniciando 13 panchine ed una seduta di tavolo, oltre ad aver scartato e riverniciato la bacheca che c’è all’inizio del parco e ripristinato la fontana presente.

Insieme è stato fatto tanto per il Parco – ha dichiarato il Presidente della Fondazione, Giorgio Moretti-. A Calenzano hanno sede tante aziende, gli Angeli del Bello si mettono a disposizione per organizzare queste esperienze di volontariato aziendale utili per le aziende, per le persone che intervengono e per l’intera comunità“.

La collaborazione con gli Angeli del Bello a Calenzano è iniziata da qualche mese – ha commentato il vicesindaco di Calenzano con delega al Verde pubblico, Alberto Giustie siamo stati felici di dare spazio a questa realtà che si affianca alle associazioni calenzanesi che da sempre curano il Parco del Neto e il nostro ambiente urbano. Gli Angeli del Bello con la loro dedizione e preparazione possono essere un’esperienza civica da riproporre anche in altre parti della città per i nostri spazi verdi più frequentati e vissuti dai cittadini“.

Proseguono, quindi, con impegno e dedizione anche nel Comune di Calenzano le attività della Onlus fiorentina, nata nel 2010, che conta 3.500 iscritti, 190 progetti realizzati con 290 volontari attivi ogni settimana.

Angeli del Bello

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO