Accoltellò 32enne: bloccato a Calenzano e arrestato per tentato omicidio

0
669

Avrebbe accoltellato all’altezza del cuore un 32enne marocchino, la sera del 26 marzo nel corso di una lite davanti a un bar di via Pistoiese a Firenze, ferendolo in modo grave. Per questo – scrive l’Ansa – un 45enne fiorentino è stato arrestato per tentato omicidio ieri dalla squadra mobile della polizia, in esecuzione di una misura di custodia cautelare in carcere disposta dal gip Maurizio Caivano su richiesta della procura.

Secondo quanto emerso, il 45enne, impiegato come corriere presso una ditta di spedizioni, sarebbe stato visto da alcuni testimoni mentre, con la divisa da lavoro ancora addosso, aggrediva il marocchino per poi darsi alla fuga a bordo del furgone col nome dell”azienda. Gli spostamenti del mezzo sono stati confermati anche dalle immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza della zona. Anche la vittima, ascoltata successivamente dalla polizia, avrebbe riconosciuto il suo aggressore. L’uomo è stato bloccato ieri a Calenzano, mentre effettuava alcune consegne.

Sempre secondo quanto emerso, prima dell’aggressione tra i due ci sarebbe stata un’accesa discussione. I due, scrive il gip, si conoscevano e tra loro vi erano “pessimi rapporti”, dovuti al fatto che di recente il 45enne, insieme ad altre persone, aveva rubato una bicicletta di proprietà della compagna del marocchino, che lo aveva scoperto e lo aveva inseguito.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO