Aeroporto e inceneritore, Nardella: “La classe dirigente non delega ai giudici la risoluzione dei problemi”

0
258
Foto: www.violanews.com

Vedo che sulle opere pubbliche c’è un deficit gigantesco di visione, di coraggio e di senso di responsabilità. Una classe dirigente non delega ai giudici la risoluzione dei problemi”.

Così oggi – scrive l’Ansa – il sindaco di Firenze Dario Nardella, parlando a margine del Consiglio metropolitano con i cronisti della realizzazione dell’ampliamento dell’aeroporto e dell’inceneritore, due dei nodi infrastrutturali aperti sul territorio fiorentino.

Contro entrambe le opere, da parte di Comuni della Piana sono stati presentati ricorsi alla giustizia amministrativa. Ma, aggiunge il sindaco “io non perdo tempo a fare polemiche. I cittadini sono stufi di vedere politici che litigano, discutono  e non fanno mai le cose. Ormai sono abituato a giudicare solo i  fatti: a Firenze lavoriamo così, sui fatti e le cose concrete.  E, a giudicare dagli ultimi risultati elettorali, i cittadini ci premiano. E a Firenze i problemi siamo abituati ad affrontarli e  risolverli lavorando anche insieme. Questo è il nostro modo di  fare. Ognuno poi si assume le proprie responsabilità“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO