Aeroporto, Falchi: “Le parole dell’ingegnere ci rincuorano. Il governo metta la parola fine a quest’opera”

1
901

Manca uno studio di fattibilità. L’impatto sul territorio è il lato più delicato di questa vicenda“. Parole di Alfredo Drufruca, uno degli ingegneri chiamati a fare l’analisi costi-benefici sul potenziamento dell’aeroporto di Firenze.

Attraverso una diretta Facebook che vi riportiamo sotto, il sindaco di Sesto Fiorentino, Lorenzo Falchi, ha commentato così le parole del tecnico:

L’ingegnere sottolinea che non è stato fatto uno studio approfondito su costi-benefici e sull’impatto ambientale. Sosteniamo da tempo che l’opera è inutile sul piano economico, ambientale e della viabilità. Leggere un’intervista del genere ci rincuora, ci fa sperare che a livello ministeriale qualcosa possa cambiare. Il ministero deve dimostrare che questa opera non deve essere portata avanti, ma che è necessario andare verso altri orizzonti, tipo il miglioramento della pista attuale e la riduzione dell’impatto acustico. Il 7 dicembre a Roma si terrà la conferenza dei servizi alla quale saremo presenti, porteremo gli aggiornamenti tecnici ai documenti che ci sono stati inviati. Nelle prossime settimane, si spera, ci sarà la pronuncia del Tar in merito ai ricorsi presentati dai Comuni. Pur essendo fiducioso sulle argomentazioni giuridiche, non vorrei che si arrivasse alla decisione del giudice. Spero che il governo possa finalmente mettere la parola fine su un’opera avversata a livello territoriale e che pare non abbia i necessari approfondimenti tecnici. E’ dannoso e sbagliato un investimento così ingente su un aeroporto che avrebbe un impatto economico e ambientale sbagliato per il nostro territorio“.

AEROPORTO Novità dalla commissione grandi opere

Publiée par Lorenzo Falchi sur Jeudi 15 novembre 2018

1 COMMENTO

  1. Anche la moschea che vuole costruire, avrà un impatto ambientale sul nostro territorio…
    In più lei, non ha dato nessuna possibilità ai cittadini sestesi, di esprimere la loro opinione, riguardo allla costruzione di questa opera, che per forza di cose sarà imponente e metaforicamente parlando cambierà seato !!!
    Invece per quanto mi riguarda, mi auguro che Firenze costruisca il nuovo aeroporto, visto che a livello culturale, turistico, Firenze e la città più bella del mondo… quindi o si fa come nelle grandi città, vale a dire si leva totalmente da Firenze e si sposta in periferia, oppure bisogna che la tecnologia vada avanti e rendono ancora migliore l’attuale aeroporto… non credo ci siano altre soluzioni possibili… poi magari mi sbaglio, ma fino a prova contraria continuerò a pensare così …

LASCIA UN COMMENTO