Aeroporto, Madau (SI Sesto): “Posizione Pd surreale, progetto pista superato e sconfitto in tutte le sedi”

2
331
TuttoSesto

Il Consiglio comunale di Firenze ha approvato l’Ordine del giorno di Forza Italia, proposto dal capogruppo azzurro Jacopo Cellai, che prevede la ripartenza dell’iter di realizzazione della nuova pista da 2.400 metri.

Soddisfatti Nicola Armentano e Letizia Perini, rispettivamente capogruppo e vice capogruppo del Partito Democratico a Firenze. 

Di ben altro parere Jacopo Madau. Il capogruppo di Sinistra Italiana Sesto Fiorentino commenta duramente la presa di posizione del Consiglio comunale di Firenze.

Le posizioni espresse dal Partito Democratico fiorentino sulla nuova pista dell’aeroporto sono surreali. Nel mezzo di un’emergenza sanitaria senza precedenti, invece di parlare di rilancio del lavoro, di interventi per la neutralità climatica, di come far ripartire la nostra economia e la nostra società su basi diverse da quelle del passato, spazzate via dalla crisi, si torna a rilanciare un progetto sconfitto in tutte le sedi. Stentiamo a capire quale idea di sviluppo abbia in mente il PD, dal momento che persino il privato, che con denaro pubblico dovrebbe realizzare la pista, pare aver messo da parte questa ipotesi.

Per quanto ci riguarda continueremo a rimanere, con coerenza e trasparenza, dalla stessa parte, quella dell’ambiente, del rispetto del territorio, delle piccole e grandi opere veramente utili, del lavoro, dell’innovazione. Continueremo a promuovere la crescita del Polo scientifico, definito appena qualche giorno fa dal sindaco Nardella ‘cuore pulsante’ per la ricerca, il cui sviluppo non potrebbe coesistere con la nuova pista.

Continueremo, come abbiamo fatto con successo negli ultimi anni, a contrastare in tutte le sedi questo progetto, smentendo la favola di chi si liberava delle proprie responsabilità dicendo che tutto era già deciso altrove. La nostra comunità, i cittadini della Piana, ha un’idea diversa di futuro e la farà valere ancora una volta contro”.

2 COMMENTI

  1. Ma perché SI Sesto continua a diffondere notizie false?! Il masterplan non è stato bocciato da nessuno, rimane assolutamente valido, come confermato da tutti gli enti preposti e i ministeri interessati, oltre ad ENAC, e rimangono tutti i benefici, operativi per lo scalo e ambientali per tutta la piana. TAR e Consiglio di Stato hanno solo contestato alcuni passaggi burocratici che basta correggere: non si sono assolutamente espressi sul masterplan (non lo possono fare, non ne hanno gli strumenti e non è pervisto dalla legge). Vergognatevi!!!!

LASCIA UN COMMENTO