Aeroporto, Rossi: “Progetto non fa male a nessuno. Almeno tre anni per riproporre nuova pista”

0
1418

La decisione del Consiglio di Stato, che giovedì ha respinto il ricorso di Toscana Aeroporti contro la sentenza del Tar sul masterplan dello scalo di Firenze, sta facendo ancora discutere.

Su questo tema il presidente della Regione, Enrico Rossi, ha rilasciato un’intervista al Corriere Fiorentino, pubblicata domenica 16 febbraio. Riportiamo una parte del virgolettato:

Oggi come allora penso che questo progetto non faccia male a nessuno. Anzi, migliora tutto, perché tutto sta insieme: pista nuova, piantumazione di alberi, vincoli ambientali e urbanistici. Adeguare l’aerostazione fa un gran bene alla Toscana e all’area di Firenze per le necessità delle relazioni industriali e economiche, della ricerca, della cultura. Il mondo cambia: chi si schiera contro questo progetto compie un errore di prospettiva. Il 60% di chi utilizza l’aeroporto di Firenze lo fa per lavoro: pensiamo alle imprese della moda, al mondo dell’università, alle imprese per l’export. È evidente che se un imprenditore troverà più facile volare su Bologna, sarà anche più facile che possa decidere di investire in Emilia invece che da noi.

Che tempi ci vorranno per riproporre la nuova pista? Secondo i tecnici che ho consultato almeno tre anni. Ci metteremo comunque subito al lavoro e consegneremo alla futura amministrazione regionale gli sviluppi e gli atti che saremmo stato in grado di elaborare“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO