Alia: misure di prevenzione e servizi sul territorio a seguito del nuovo decreto

0
285
Raccolta differenziata

Con riferimento alle misure di tutela dal Coronavirus (COVID – 2019) (DPCM 09.03.2020 ed Ordinanza Pres. Regione n.9, 8 marzo), Alia Servizi Ambientali SpA rende noto che i servizi gestiti sul territorio dei 58 Comuni subiranno delle variazioni. Alia si impegna a garantire la continuità della raccolta dei rifiuti solidi urbani “porta a porta” e/o con contenitori stradali e l’attività di spazzamento stradale con divieto di sosta, secondo i calendari e le cadenze previste dalle Ordinanze comunali.

A seguito della necessità di contenere l’emergenza epidemiologica determinata dal Covid-19, fino al prossimo 3 Aprile si invitano gli utenti a utilizzare i canali di contatto telefonici, postali ed online, evitando di recarsi fisicamente presso le sedi dell’azienda.

Il Call Center è attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 19.30, il sabato dalle ore 8.30 alle ore 14.30 ai numeri 800 888 333 (da rete fissa, gratuito) o 199 105 105 (da rete mobile, a pagamento, secondo i piani tariffari del proprio gestore), 0571.196 93 33(da rete fissa e da rete mobile). In alternativa è possibile utilizzare il Form sul sito web www.aliaserviziambientali.it per richiedere di essere ricontattati e per ricevere informazioni. Saranno chiusi al pubblico gli Sportelli Tariffa, gli Infopoint ubicati in sedi aziendali e comunali e gli Ecofurgoni. Alia ricorda agli utenti che, data la straordinarietà della situazione attuale, è possibile utilizzare qualunque sacchetto domestico per esporre e conferire i rifiuti. Per questioni urgenti e non procrastinabili, quali le nuove attivazioni, in Comuni dove è attivo un servizio di raccolta puntuale (pap), o con accesso a chiavetta, sarà possibile effettuare la relativa pratica, ed il ritiro delle attrezzature solo su appuntamento, contattando il Call Center.

Auspicando la massima collaborazione dei cittadini, ed al fine di ridurre contagi e garantire il decoro urbano, Alia raccomanda di limitare l’utilizzo delle strutture di raccolta per il conferimento di rifiuti “particolari” (Ecocentri) solo al caso di inderogabile urgenza, evitando in tal modo di contatto con altre persone, così come stabilito da normativa di riferimento.

Nonostante la situazione di emergenza e la possibile riduzione della forza lavoro, Alia Servizi Ambientali si impegna a garantire la continuità dei servizi, pur avendo le misure sopra descritte effetti sul loro svolgimento e sugli standard di qualità degli stessi. Alia auspica la massima collaborazione dei cittadini per adottare le misure volte a ridurre i contagi e si scusa per eventuali variazioni delle modalità di servizio che questa situazione straordinaria potrà determinare.

Alia Servizi Ambientali

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO