Allerta meteo: codice giallo per rischio idraulico e vento forte

0
138
Vento
Pixabay

Una nuova allerta meteo  di ‘codice giallo’ per rischio idraulico del reticolo minore, rischio idrogeologico e vento forte, è stata emessa dalla Sala operativa unificata della Protezione civile regionale dato che una nuova perturbazione atlantica interessa il centro Italia. L’allerta avrà inizio oggi, martedì 21 novembre, a partire dalle ore 16 e proseguirà per tutta la giornata di domani, mercoledì 22 novembre.

L’allerta per rischio idraulico ed idrogeologico riguarderà in particolare le valli del Bisenzio e dell’Ombrone, il Mugello e la Val di Sieve e la Romagna toscana. Molte di più le aree interessate dall’allerta per vento forte, che riguarderà il Casentino, l’area fiorentina, i Mugello, il Valdarno inferiore, la Valdelsa e la Valdera, la costa pisana, livornese e grossetana, le isole dell’Arcipelago, le Valli del Bisenzio, dell’Ombrone pistoiese, la Maremma, le valli del Fiora, dell’Albegna, della Sieve, dell’Ombrone grossetano, del Serchio, la Romagna toscana e la Valtiberina.

Per la giornata di oggi, martedì, sono attese piogge sparse, più diffuse dal pomeriggio sulle zone centro-meridionali e orientali. Possibilità di rovesci e isolati temporali sull’Arcipelago e nel grossetano. Le precipitazioni potranno essere più abbondanti sull’alto Mugello, sull’aretino e sul grossetano.
Domani, mercoledì 22, previste deboli piogge sull’Appennino orientale. In nottata precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale sull’Arcipelago e sulla costa meridionale.

Per quanto riguarda il vento sono previsti per domani venti forti di Grecale con raffiche che potranno arrivare anche a superare i 100 km/h sui crinali appenninici di nord-ovest; oppure a 70-90 km/h sulla costa centrale-meridionale e nelle zone limitrofe. Venti fino a 50-60 km/h anch e nelle zone di pianura a nord e lungo le valli esposte al flusso (dove potranno raggiungere anche i 70-80 km/h). Mare molto mosso a largo.

Ulteriori dettagli e consigli sui comportamenti da adottare, a seconda del rischio, si trovano all’interno della sezione Allerta meteo del sito della Regione Toscana, accessibile all’indirizzo http://www.regione.toscana.it/allertameteo

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO