Auser Sesto Fiorentino: Pierluigi Pettini è il nuovo presidente

0
202
Sturlini-Pettini
Da sinistra: Sturlini e Pettini

Nuovo presidente all’Auser di Sesto Fiorentino. Dopo i quattro anni di presidenza di Stefano Sturlini, arrivato a conclusione del mandato, il 10 maggio scorso durante l’assemblea congressuale (che si tiene ogni 4 anni) è stato eletto Pierluigi Pettini, 57 anni dal 2017 attivo all’associazione sestese come vicepresidente del circolo Zambra.
All’assemblea, che si è tenuta nel rispetto delle normative antiCovid, hanno partecipato la presidente regionale Simonetta Bessi, il presidente territoriale Renato Boni e il sindaco di Sesto Fiorentino Lorenzo Falchi che ha ringraziato l’Auser per l’attività svolta, insieme ad altre associazioni, durante la pandemia.

Stefano Sturlini era arrivato alla guida dell’Auser di Sesto Fiorentino dopo un periodo burrascoso per l’associazione. “Ero preoccupato per il grande impegno, ma sapevo di poter contare sulla collaborazione con gli altri volontari e poi è arrivato Pierluigi Pettini a darmi una mano – racconta Sturlini – devo ringraziare anche l’amministrazione comunale di Sesto Fiorentino che ci ha riconosciuto come capofila di alta associazioni (Misericordia di Sesto Fiorentino, Misericordia di Quinto, Croce Viola, Associazione Carabinieri, La Racchetta, CAI, Scout, Parrocchia di San Martino) durante la pandemia, per aiutare le persone fragili e in difficoltà. E poi devo ringraziare anche l’Ipercoop per aver lasciato all’Auser per svolgere questo compito, una corsia preferenziale durante la spesa da portare alle persone chiuse in casa”. Sturlini prosegue il percorso di volontario come fa ormai dal 2005″.

Il nuovo presidente Pierluigi Pettini ha le idee ben chiare sugli obiettivi da raggiungere.
“Ripristinare i servizi che i volontari Auser svolgevano prima del Covid – spiega il presidente – cercando di rispondere con immediatezza alle nuove esigenze di aiuto alle persone fragili e con il trasporto sociale. L’obiettivo è quello di riattivare le attività sociali al più presto, in sicurezza come prevedono le normative anticovid, per stare vicini alle persone anziane, promuovere attività culturali e per il tempo libero rivolte sia alle famiglie che a coloro che sono o si sentono soli. Il 2019 è stato per noi l’anno della ripartenza, abbattuto purtroppo dal 2020 anno in cui siamo rimasti tutti colpiti dall’emergenza sanitaria dovuta alla pandemia. Per questo vogliamo che da ora in poi l’Auser riprenda le attività di ritrovo, luogo dove tessere in rete rapporti tra le persone”.

Grazie agli spazi esterni all’Auser potranno riprendere le attività, intanto da domenica 16 maggio riapre il pomeriggio il circolo La Zambra con l’attenzione e il rispetto richiesto per le normative anticovid. “Speriamo presto – dice il presidente Pettini di riaprirlo anche di mattina”.

Auser Sesto Fiorentino

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO