Bon ton istituzionale? La controreplica di Zambini (Pd Sesto) alla Lega

0
294
Lorenzo Zambini Pd Sesto Fiorentino

La destra di Salvini e Meloni ha colpe enormi per questo clima d’odio”: così venerdì 8 novembre Lorenzo Zambini, capogruppo del Partito Democratico di Sesto Fiorentino e consigliere della Città Metropolitana.

All’esponente dem hanno risposto Alessandro Scipioni e Filippo La Grassa, consiglieri metropolitana della Lega: “Il suo ruolo in Città Metropolitana comporterebbe un po’ di bon ton” hanno detto i due.

Finita qui? Macché. Ecco la controreplica di Lorenzo Zambini:

Apprendo dagli esponenti locali della Lega che le pari opportunità consistono nel fatto che io non possa esprimere una mia opinione.

Suggerisco loro, invece di perdere tempo nel darmi consigli di bon ton, di alzare il telefono e chiamare i senatori leghisti per farsi spiegare com’è possibile astenersi sulla mozione Segre per l’istituzione di una Commissione straordinaria per il contrasto del razzismo, dell’antisemitismo e dell’istigazione all’odio e alla violenza“.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO