Calenzano: al via il servizio di prossimità dei vigili

0
186
Polizia-Municipale-2
Tuttosesto

Agenti della Polizia Municipale a piedi, in centro e nelle frazioni, per garantire una maggiore vicinanza dell’amministrazione ai cittadini. È il progetto dei vigili di prossimità, per il quale il Comune di Calenzano ha ottenuto un finanziamento della Regione Toscana.

 

Gli agenti si metteranno a disposizione dei cittadini, con particolare riferimento a quelli più deboli o vulnerabili, raccogliendo segnalazioni o reclami, garantendo un maggiore controllo del territorio e rafforzando quindi la percezione di sicurezza.

“Gli agenti a piedi costituiranno un importante presidio di controllo sul territorio – ha commentato il Sindaco Riccardo Prestini –, svolgendo anche una funzione deterrente per azioni di vandalismo e altri reati. Saranno inoltre un punto di riferimento per i cittadini, che potranno chiedere chiarimenti o presentare istanze direttamente ai vigili presenti in strade, piazze e giardini”.

Riccardo Prestini

Gli agenti avranno anche il ruolo di coordinamento delle segnalazioni presentate tramite la app Municipium, sia per la verifica delle stesse, sia per monitorare la soluzione dei problemi evidenziati dai cittadini, da parte degli uffici competenti.

Il progetto ha l’obiettivo di garantire una maggiore presenza sul territorio – ha spiegato la Comandante della Polizia Municipale Maria Pia Pelagatti -, favorendo la cultura del dialogo, dell’ascolto e della partecipazione attiva, del rispetto delle regole e della legalità. Il vigile di prossimità infatti potrà entrare in relazione diretta con i cittadini, informando e spiegando le regole e anche intervenendo con le sanzioni laddove necessario”.

Una presenza particolare sarà garantita nelle frazioni di Carraia, Le Croci e Legri, dove gli agenti di prossimità si recheranno almeno una volta a settimana. Qui, oltre alla presenza a piedi, ci sarà anche l’ufficio mobile della Polizia Municipale, che potrà servire da vero e proprio presidio istituzionale.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO