Calenzano, comunità energetiche rinnovabili: il Comune cerca un facilitatore territoriale

0
62
Comune di Calenzano

Un avviso per raccogliere manifestazioni d’interesse per la ricerca di un soggetto facilitatore che supporti il Comune di Calenzano nella creazione di Comunità energetiche rinnovabili (Cer). L’avviso, aperto fino al 23 novembre, segue la delibera di fine settembre, atto di indirizzo con cui la Giunta comunale ha espresso la volontà di istituire una Comunità energetica rinnovabile sul territorio, con la possibilità di costituire un’associazione mista pubblico-privato, senza finalità di lucro, con l’obiettivo di incentivare la produzione, lo scambio e l’autoconsumo di energie prodotte da fonti rinnovabili, promuovere nuove forme di efficientamento e riduzione dei consumi energetici apportando benefici ambientali, economici e sociali alla comunità.

 

Con l’avviso pubblicato dal Comune dunque si vuole effettuare una ricognizione preliminare per acquisire manifestazioni di interesse di uno o più soggetti, chiamati “facilitatori territoriali” in grado di svolgere tutte le azioni necessarie per la formazione e lo sviluppo delle Comunità energetiche. Il soggetto dovrà essere in grado di collaborare con il Comune di Calenzano e con l’Agenzia regionale recupero risorse s.p.a. nella fase di animazione territoriale propedeutica alla costituzione della Comunità energetica sul territorio; fornire assistenza tecnica al Comune di Calenzano, ai cittadini, alle imprese e alle associazioni per la partecipazione attiva alla comunità energetica; predisporre, con il supporto dell’Agenzia Regionale Recupero Risorse s.p.a., uno studio di fattibilità che individui i soggetti che andranno a formare i diversi cluster della Comunità energetica.

 

Comune di Calenzano

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO