Calenzano Estate: teatro, concerti, visite guidate, incontri

0
365

Oltre 40 eventi, tutti a ingresso gratuito. Torna, dal 21 giugno al 12 settembre, la rassegna “Calenzano Estate”, organizzata dal Comune di Calenzano. Teatro, concerti, reading, incontri con gli attori, visite al Museo del Figurino storico e alle Pievi della Val di Marina: il programma, ampio e vario, si svolgerà tra Calenzano Alto, piazza Vittorio Veneto e in dieci circoli cittadini.

 

Tra gli appuntamenti, le conversazioni tra il giornalista Federico Berti e gli attori Leonardo Pieraccioni (il 21 giugno), Claudio Bigagli (16 luglio) e Lucia Poli (26 luglio); lo spettacolo di e con Letizia Fuochi “Fuego y Chjavela” il 29 giugno; “Sussi e Biribissi, viaggio al centro della terra” raccontato da Luisa Cattaneo e Claudia Marino il 30 giugno, “Il fantasma di Canterville” appositamente adattato da Ciro Masella per lo scenario del Castello di Calenzano.
E ancora, un omaggio a Franco Battiato (20 luglio), un ricordo di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, a 30 anni dalla morte, con lo spettacolo “Una storia sbagliata” il 27 luglio. Spazio al teatro classico con “La donna di Samo” di Menandro il 21 luglio, portata in scena dalla Macchina del Suono e Seven Cults. Protagonista la musica popolare con la Notte della pizzica e della taranta il 1 luglio. Presente nel programma anche la manifestazione “Luglio bambino”, dal 5 al 8 luglio, con eventi pensati per i più piccoli.
In calendario due appuntamenti delle Notti dell’Archeologia, nell’ambito delle iniziative organizzate con la Regione Toscana: una visita al Museo del Figurino storico il 6 luglio e una caccia al tesoro per i bambini per le vie di Calenzano Alto a cura del MuFiS. Per scoprire il territorio, previste anche le visite alle Pievi di Carraia e di Legri con lo storico dell’arte Alessandro Sirigu il 26 giugno e il 24 luglio. Non mancherà il concorso di pittura estemporanea, arrivato alla sua nona edizione, a cura dell’Associazione Turistica Calenzano, con la premiazione l’11 settembre al Castello.

La Scuola di Musica di Calenzano festeggia i suoi primi 40 anni con un concerto il 22 giugno e si esibirà anche il 13 luglio con “Sax on screen”, serata dedicata alle colonne sonore. “Siamo molto soddisfatti di questa edizione di Calenzano Estate – dichiara l’assessore alla Cultura, Irene Padovaniche dopo due anni di limitazioni porterà nelle nostre strade la cultura nelle sue varie declinazioni, con spettacoli ed eventi gratuiti e quindi accessibili a tutti. È importante, dopo questo periodo difficile, dare la possibilità a tanti artisti di tornare ad esibirsi. Sono contenta anche di festeggiare in piazza l’importante traguardo dei 40 anni della Scuola di Musica di Calenzano e di replicare la rassegna CircolAzioni, che è riuscita a coinvolgere i nostri circoli che ringrazio della collaborazione”.

 

Torna infatti per il secondo anno la rassegna “CircolAzioni tra il ricreativo e il culturale”, in collaborazione con il Teatro Manzoni di Calenzano, che vedrà dieci spettacoli, reading e incontri con gli attori in altrettanti circoli calenzanesi, dal 27 giugno al 12 settembre. “Un’iniziativa – spiega Lorenzo Degl’Innocenti, uno dei direttori artistici del Teatro Manzoni – che rafforza il legame tra il Comune, il Teatro, gestito da La Macchina del suono, le associazioni e il territorio”.
L’accesso agli eventi è gratuito, la prenotazione è obbligatoria fino ad esaurimento posti sul sito www.comune.calenzano.fi.it

Comune di Calenzano

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO