Calenzano: raccolta differenziata al 77%

0
140
Rifiuti Carraia

Più 7%. Una crescita netta della raccolta differenziata registrata da Calenzano nel 2020. Le percentuali comunicate dal gestore Alia Servizi Ambientali SpA passano dal 70,94% del 2019 al 77,03% del 2020. Importante anche la diminuzione dei rifiuti indifferenziati, che calano di oltre 1.663 tonnellate.

 

Il 2020 è stato il primo anno interamente gestito con il nuovo sistema di raccolta in vigore da giugno 2019 – ha commentato l’assessore all’ambiente Irene Padovani – e i dati riportano un aumento significativo di rifiuti differenziati e un’ingente diminuzione di indifferenziato. Questi valori, in parte condizionati dai mesi primaverili, quando molte attività sono state chiuse, dimostrano il grande impegno dei nostri cittadini nella gestione dei rifiuti e la validità di questo sistema, che abbiamo via via messo a punto e migliorato anche sulla base delle segnalazioni ricevute”.

A Calenzano viene utilizzato un sistema misto di raccolta: in alcune zone con il porta a porta integrale e in altre con il porta a porta per determinati rifiuti e i cassonetti stradali a chiavetta per altri.

L’altro importante risultato ottenuto – ha concluso l’assessore Padovaniè stata la scomparsa del fenomeno dei ‘sacchi neri’, rifiuti industriali che venivano lasciati dentro e fuori dai cassonetti, pregiudicando l’impegno dei cittadini e andando a gravare sui costi di gestione. Con l’eliminazione dei cassonetti stradali a utenza libera, come previsto, si è evitata la diffusione di questa pratica”.

Altri tipi di abbandoni si sono registrati nelle zone più isolate, principalmente in campagna. Su questi è intervenuta la VAB, in base ad una specifica convenzione con il Comune: i volontari dell’associazione, in accordo con gli uffici comunali e con Alia Servizi Ambientali SpA, spostano i rifiuti in area pubblica, dove l’azienda di igiene urbana può intervenire. Nel 2020 la VAB ha svolto 60 interventi.

Un ruolo importante, al fine del controllo del servizio e per il contrasto all’abbandono dei rifiuti, è quello degli Ispettori Ambientali di Alia e della Polizia Municipale, insieme al servizio di controllo con telecamere dedicate: 50 le sanzionielevate nel 2020. Per segnalare la presenza di rifiuti abbandonati si può usare l’APP Municipium.

Comune di Calenzano

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO