Campi, Forza Italia: “Si rivedano le tariffe del trasporto scolastico”

0
47

Così come previsto dalla mozione di Forza Italia approvata  all’unanimità nell’autunno scorso, da quest’anno sono entrate in vigore le nuove agevolazioni tariffarie per il servizio della mensa scolastica  prevedendo tariffe diversificate e maggiormente graduate sulla base del valore ISEE. Diversamente è rimasta inattuata la richiesta, anch’essa approvata all’unanimità, con la quale si richiedeva di prevedere tariffe differenziate sul valore isee anche per il servizio di trasporto scolastico con lo scuolabus. Come mai la richiesta, approvata all’unanimità da tutto il consiglio comunale, non è entrata in vigore?”.

Al riguardo, annunciano Paolo Gandola, capogruppo di Forza Italia a Campi, e Michela Barsottini, responsabile azzurro donna, è pronta l’interrogazione in vista del prossimo consiglio comunale di Settembre.

Da quest’anno, continuano i rappresentanti azzurri, così come avevamo richiesto, l’amministrazione comunale, ha previsto una progressività adeguata per quanto riguarda le tariffe della mensa introducendo ulteriori scaglioni di reddito e diverse e maggiori agevolazioni tariffarie. Per quanto riguarda la tariffa per il servizio di scuolabus operato dal Comune di Campi, invece, non è stata attuato quanto richiedevamo. A differenza di quanto avviene negli altri Comuni della Piana Fiorentina, infatti, l’amministrazione comunale continua a prevedere un unico contributo annuale, uguale per tutti, che è possibile pagare mensilmente indipendentemente dalle fasce di valore ISEE pari a 232 euro all’anno per le scuole dell’infanzia e 216 per le scuole elementari.  Forza Italia chiede dunque di attuare quando deliberato dal consiglio comunale eliminando il contributo annuale scolastico per il servizio di scuolabus e prevedendo che la tariffa non sia più unica ma graduata sulla base del valore ISEE del nucleo familiare del bambino iscritto al servizio. Si tratta di una richiesta di assoluto buon senso, condivisa da tutto il consiglio comunale, che dovrà trovare attuazione al più presto andando incontro alle tante richieste avanzate dalle famiglie campigiane”. 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO