Cercina ospita la Festa del Grano

0
186
TuttoSesto

Si terrà domenica 26 giugno la Festa del Grano a Cercina organizzata dalla Pro Loco di Sesto Fiorentino. Nella locandina qui sotto il programma dell’evento.

Cercina in festa 2022

A proposito della Festa del Grano, ecco cosa scrive Laura Giolli, presidente della Pro Loco di Sesto Fiorentino:

La Festa del Grano, edizione 2022, è divenuta una tradizione che da molti anni viene promossa a Sesto Fiorentino per ricordare, tramandare  e celebrare le radici contadine del nostro territorio.

Dal 2015 la Festa del Grano è stata promossa dalla PRO LOCO, che, su invito dell’Amministrazione Comunale  propone alla città una rievocazione e una riscoperta delle antiche tradizioni del nostro territorio, che per secoli ha avuto una vocazione prevalentemente agricola.

Nel corso degli anni la città da centro agricolo è passata a centro industriale ed anche il territorio che la circonda ha risentito delle trasformazioni e la rievocazione della Festa  da piazza del comune è stata trasferita a Cercina, località del territorio che, nonostante le belle residenze,  conserva ancora un aspetto discretamente agricolo.

Molte sono le associazioni del territorio che collaborano per la realizzazione della Festa: la Comunità di Cercina, Il Circolo Arci, Il Comitato del Trentesimo, La Racchetta etc….nel manifesto sono riportati i loghi dei partner.

L’ambiente della Festa è   in Via della Fontaccia vicino alla Pieve, in un’ampio  spazio adatto sia alla battitura del Grano anche per poter partecipare a giochi e attività di laboratorio  che coinvolgeranno adulti e ragazzi.

Iniziativa centrale dell’evento la Rievocazione della Battitura con macchine degli anni del primo dopoguerra,  fornite dall’azienda agricola Lucattini.

Parallelamente alla Battitura  negli spazi adiacenti dell’ampio campo si svolgono giochi e attività di laboratorio.

I Giochi sono organizzati dall’Associazione Nobiltà e Contado ( Compagnia di rievocazione storico-medievale, di rappresentazione di spettacoli e animazione legate all’epoca medievale dei secoli XI, XII e XIII.),  il cui obiettivo è quello di offrire al pubblico l’opportunità, di accrescere la conoscenza di un’epoca storica/agricola affascinante e suggestiva  e offrire al pubblico momenti di relax e di divertimento.

Laboratorio della PM-MODEL  azienda del nostro territorio, nota sia sul territorio nazionale che internazionale, che opera nel settore del modellismo  da più di 30 anni. Nell’occasione realizzeranno con i ragazzi presenti splendidi aquiloni, maniche a vento etc….

Laboratorio di cesteria e legno d’ulivo di Giuseppe Perugini dove potete ammirare la creatività di un artigiano

Laboratorio di telerie si possono ammirare i lavori al telaio eseguiti ad un piccolo attrezzo dalla bravura e la capacità di Stefania Innocenti di Intrecci Condivisi.

Che cosa rappresenta Le Festa del Grano?

Una festa, celebrata fin dai tempi più remoti e fino ai primi secoli del cristianesimo, legata alla riconoscenza per i frutti della Terra  e per gli animali. Nelle campagne la festa si celebrava a conclusione dei lavori agricoli; presso i Celti era la festa del dio Lughnasadh, il cui nome è derivato da Lux ( luce).  Come tutte le feste della Luce, anche questa può essere celebrata accendendo fuochi, benedicendo il grano, il pane, i frutti che la Terra dona generosamente. Si possono intonare canti, danzare, ringraziare, intrecciare corone di spighe e conservarle per tutto l’anno come segno di prosperità e come riconoscenza alla Madre Terra”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO