Concessionaria Car: accordo raggiunto, esuberi ridotti da 24 a 10

0
92

Raggiunto oggi l’accordo per la Concessionaria CAR. Il testo prevede la diminuzione del numero degli esuberi da 24 a 10. Le uscite saranno incentivate e avverranno con l’esclusivo criterio della non opposizione al licenziamento, ovvero su base volontaria.

L’azienda inoltre si è impegnata presentare in sede istituzionale un piano per il rilancio dell’attività entro luglio 2019.
L’accordo è stato firmato questa mattina presso l’Agenzia Regionale Toscana per l’Impiego, alla presenza della Regione Toscana, dell’azienda e di Confindustria, della RSU e di Fiom e Filcams Cgil. L’azienda a febbraio scorso aveva aperto una procedura per il licenziamento di 24 sui 66 dipendenti complessivi tra le sede e le concessionarie dell’Osmannoro e di Via Piagentina.

Per Daniele Collini della Fiom Cgil e Yuri Vigiani della Filcams Cgil “L’accordo segna un risultato importante, raggiunto con la mobilitazione dei lavoratori che hanno effettuato oltre venti ore di sciopero. Ringraziamo tutte le istituzioni territoriali coinvolte, tra queste il Consiglio Comunale di Firenze e le Commissioni Lavoro di Firenze e Sesto Fiorentino. Come da mandato dei lavoratori stamani abbiamo creato le condizioni per scongiurare i licenziamenti tout court imposti dall’azienda, per contenere l’impatto sociale e guardare ad un rilancio equilibrato dell’attività”.

Cgil Toscana e Firenze

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO