Confartigianato: “Stazione Foster e aeroporto centrali per lo sviluppo regionale”

1
158
Aeroporto Firenze

Trovare velocemente una soluzione sullo stadio Franchi, è una questione che è sempre al centro del dibattito cittadino ma che non trova concretezza. L’economia cittadina, a partire dal mondo artigiano, non può permettersi oggi di farsi sfuggire questa mole di investimenti”. E’ la posizione di Confartigianato Imprese Firenze per voce del suo presidente Alessandro Sorani. “La questione stadio è cruciale non solo per il futuro sportivo della squadra, ma per il tessuto economico cittadino che nelle infrastrutture potrebbe vedere la sua rinascita”.

Sul fronte infrastrutture, Confartigianato si è unita intorno ad un documento approvato all’unanimità dall’associazione toscana che vede tra le opere regionali con ricadute nazionali più strategiche e necessarie la stazione dell’alta velocità Foster e il nuovo scalo dell’aeroporto fiorentino.

Siamo orgogliosi che per la prima volta in tanti anni c’è una unanimità all’interno di Confartigianato Toscana nel riconosce Foster e Aeroporto come centrali per lo sviluppo regionale – spiega Sorani – .Grazie al lavoro anche della vicepresidente regionale Michela Fucile, che ha la delega alle infrastrutture, per la prima volta siamo tutti schierati a favore di queste opere cruciali per il territorio”.

1 COMMENTO

  1. Confartigianato…ma aprite gli occhi! I turisti non vengono ma per altri motivi! Non perche’ non c’e’ l’Areoportone grande grande….fantozziano, dato che tutti i geologi, gli urbanisti e l’universita’ han fatto vedere come sia incompatibile con l’orografia, i venti e la presenza di Firenze a soli 6km…Volete che per un pilotino un po’ sbronzo oppure × una di queste tempeste di vento…ci casca un aereo e vi scappella il Duomo di Brunelleschi? da chi vi siete fatti infinocchiare? Allora altro che turisti a comprare le bricciche col cuoio che viene dagli allevamenti che stanno deforestando l’Amazzonia….

LASCIA UN COMMENTO