Covid 19: stretta del governo su discoteche e mascherine

0
573

Stop alle attività che abbiano luogo in sale da ballo, discoteche e locali assimilati, all’aperto o al chiuso. E’ quanto prevede l’ordinanza firmata dal ministro della Salute, Roberto Speranza, al termine della riunione insieme ai colleghi Francesco Boccia e Stefano Patuanelli in videoconferenza con i governatori regionali dopo l’aumento dei contagi.

Il divieto scatta da domani e sino all’adozione di un successivo decreto del presidente del Consiglio dei Ministri e comunque non oltre il 7 settembre. Non sono ammesse deroghe regionali alla normativa: le disposizioni dell’ordinanza, infatti, “si applicano alle Regioni a statuto speciale e alle Province autonome di Trento e di Bolzano compatibilmente con i rispettivi statuti e le relative norme di attuazione”.

Sto firmando una nuova ordinanza che prevede: 1. Sospensione delle attività del ballo, all’aperto e al chiuso, che…

Publiée par Roberto Speranza sur Dimanche 16 août 2020

Viene anche stabilita una nuova stretta sull’uso della mascherina: “e’ fatto obbligo dalle ore 18.00 alle ore 06.00 sull’intero territorio nazionale di usare protezioni delle vie respiratorie anche all’aperto, negli spazi di pertinenza dei luoghi e locali aperti al pubblico nonche’ negli spazi pubblici (piazze, slarghi, vie) ove per le caratteristiche fisiche sia piu’ agevole il formarsi di assembramenti anche di natura spontanea e/o occasionale”. Il governo, secondo quanto si apprende, stanziera’ dei fondi a sostegno delle attivita’ interessate.

ITALPRESS

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO