Due donne e quattro uomini: ecco la nuova giunta di Calenzano

0
915
Nuova giunta calenzano
Da sinistra: Stefano Pelagatti, Laura Maggi, Alberto Giusti, Riccardo Prestini, Damiano Felli, Irene Padovani

Due donne e quattro uomini. Due settimane dopo la vittoria di Riccardo Prestini alle elezioni comunali di Calenzano, è stata presentata la nuova giunta municipale. A formarla sono:

  • il sindaco con deleghe alla polizia municipale, attività produttive, commercio e turismo.
  • Alberto Giusti: 29 anni, lavora nell’azienda di famiglia, collaboratore parlamentare, è vice sindaco e assessore con deleghe ai lavori pubblici, gestione e manutenzione del patrimonio pubblico, verde e parchi, mobilità sostenibile e trasporto pubblico, protezione civile, rapporti con il Consiglio comunale e attuazione del programma.
  • Irene Padovani: 37 anni, imprenditrice artigiana, è assessore con deleghe alla cultura e agli eventi, politiche giovanili, comunicazione, ambiente e politiche per lo sviluppo sostenibile.
  • Laura Maggi: 46 anni, responsabile amministrativa, è assessore con deleghe all’istruzione, formazione professionale, sport, diritti e pari opportunità.
  • Stefano Pelagatti: 44 anni, operatore sociale, è assessore con deleghe alla casa. welfare, sanità, politiche dell’integrazione e dell’accoglienza, cittadinanza attiva e partecipazione sociale.
  • Damiano Felli: 48 anni, amministratore di condominio, è assessore con deleghe al bilancio, personale, organizzazione dell’ente, tributi, innovazione tecnologica e semplificazione, ricerca di finanziamenti.

La giunta è composta in parte in concomità con la precedente e in parte con delle novità anche a livello generazione – dice il sindaco Riccardo Prestini -. Il mio intento è far crescere una nuova classe dirigente. La parte in continuità è composta da me, Damiano Felli e Irene Padovani. Le novità sono Alberto Giusti, Stefano Pelagatti e Laura Maggi. La giunta si riunirà il martedì pomeriggio. Speriamo che il lavoro della giunta e del Consiglio comunale avvenga nel rispetto reciproco e nell’attenzione ai problemi per garantire una nuova fase di crescita alla comunità di Calenzano. Buon lavoro a tutti, da oggi si parte pancia a terra”.

Continueremo con il lavoro portato avanti fino a qui – prosegue Stefano Pelagatti -. Prima di tutto verificherò le cose già in essere. Le tematiche centrali saranno la casa, il sostegno agli anziani e il controllo dei servizi sanitari. Vogliamo attuare una politica di partecipazione attiva con la cittadinanza“.

Mi sento al primo giorno di scuola. Ho deleghe che sento molto, soprattutto quella alla scuola. Cercherò di portare avanti in modo simultaneo le deleghe che ho. È una bella sfida“, dichiara Laura Maggi.

Ringrazio Riccardo per la fiducia. La delega ai trasporti e alla mobilità è strategica, non si può prescindere dalla mobilità su ferro – continua il vice sindaco Alberto Giusti -. Abbiamo un’ottima eredità sul piano dei lavori pubblici. La delega più importante che ho è quella relativa attuazione del programma, scritto tra le persone, non calato dall’alto“.

Ringrazio i cittadini e che mi hanno ridato fiducia e il sindaco Prestini che ha confermato alcune deleghe a cui sono legata, a cominciare da quella alla cultura – afferma Irene Padovani. Negli ultimi anni Calenzano ha fatto il salto di qualità. Continueremo a far crescere la città. Ho anche deleghe nuove. Il mio motto è: da soli non siamo niente, insieme siamo tutto“.

Abbiamo un grande allenatore e grandi giocatori che faranno un grande gioco di squadra – conclude Damiano Felli -. Siamo sicuri che tra cinque anni il nostro consenso sarà aumentato“.

STEFANO NICCOLI

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO