Gandola (FI Campi): “Bivacchi, degrado e lanci di bottiglie. I residenti di via Magenta sono esausti”

0
127

Degrado e sporcizia. Ma anche uno stato di abbandono ed  ancora, bivacchi, deiezioni e lancio di bottiglie: la segnalazione arriva direttamente dai residenti di Via Magenta che denunciano la grave situazione per la mancanza di igiene e decoro presso l’area verde attigua al centro commerciale Esselunga.

Nei giorni scorsi, ha confidato una residente della zona, c’erano alcune persone che, evidentemente su di giri in apparente stato di ubriachezza,   hanno lanciato una bottiglia e hanno lungamente infastidito alcune persone e giovani ragazze presenti. La situazione, rincarano alcune mamme residenti nella zona, si protrae da settimane e per questo abbiamo telefonato anche ai carabinieri di Campi.

Sporco, bottiglie e cartoni in giro completano questa escalation di episodi preoccupanti.

Interpellato nei giorni scorsi da alcuni residenti, ad occuparsi della vicenda è stato, Paolo Gandola, Capogruppo di Forza Italia a Campi che ha annunciato la presentazione di una interrogazioni alla nuova amministrazione.

La vicenda non è nuova“, dichiara Gandola. Già durante la campagna elettorale noi di Forza Italia insieme alla coordinatrice comunale azzurra Elisa Lotti ed il coordinatore dei giovani Angelo Victor Caruso,  ci eravamo recati a bordo della Fiat 500 di #AscoltiAMO Campi per  un sopralluogo sia dell’area verde che della galleria Magenta collegata con un  percorso pedonale coperto con il supermercato.

Nella  galleria, purtroppo, a seguito di una complessa vicenda i fondi commerciali risultano quasi tutti sfitti e oggetto da tempo di una vendita all’incanto la cui ultima asta è andata deserta.

Nonostante alcuni residenti avessero proposto, alla precedente amministrazione, di promuovere lo svolgimento di qualche iniziativa commerciale proprio all’interno della galleria, che, visti gli ampi spazi, consentirebbe la presenza anche di banchi ambulanti, nulla è mai stato promosso e la galleria continua a trovarsi in preda al degrado. Nel tempo quasi tutte le attività commerciali presenti hanno abbassato la serranda. Tutto ciò ha prodotto anche conseguenze nefaste per l’attigua area verde esterna.

Cosa intenderà fare la nuova amministrazione? I genitori che solitamente frequentano il parco giochi sono giustamente indispettiti, per non usare altre parole più forti, e ancor più giustamente reclamano attenzione e giustizia per le loro rimostranze. I residenti della zona, richiedono, altresì, un rilancio di tutta la galleria anche attraverso la promozione di iniziative specifiche per ridare centralità e appetibilità a tutta l’area commerciale. Con l’interrogazione che ho presentato, continua Gandola, verificheremo subito quale sarà il nuovo corso della nuova amministrazione. Al riguardo noi di Forza Italia  auspichiamo si possa realizzare un netto cambio di passo e avere, tutti insieme,  orecchie, voce e soprattutto cuore verso famiglie e cittadini in cerca di servizi essenziali per vivere in questa città: strade sicure, sicurezza urbana,  illuminazione pubblica, trasporti, pulizia, ordine e decoro. Quel poco che basta  e che rientra nel compito che ci è stato affidato e nella missione e nel servizio che vanno onorati fino in fondo”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO