Guardia di Finanza, scoperti 168 soggetti sconosciuti al fisco

0
149

 Il bilancio dell’attività della Guardia di Finanza dal 1° gennaio al 31 maggio 2018.

Tra le attività condotte dalla Guardia di Finanza anche quella di controllo nei confronti degli operatori (per lo più di etnia cinese), ubicati negli agglomerati urbani dell’hinterland fiorentino (area dell’Osmannoro posta tra i territori dei Comuni di Firenze e Sesto Fiorentino) più comunemente noti con il termine di capannoni alveare.
L’azione ispettiva, svolta in sinergia con le altre forze di polizia ed autorità amministrative di controllo, ha consentito di ispezionare 16 capannoni al cui interno sono stati individuati 60 lavoratori totalmente ”in nero”, 154 quelli che
presentavano situazioni di irregolarità meno grave e 5 sono state le persone totalmente clandestine anche ai fini della normativa sul permesso di soggiorno. Complessivamente, sono stati emessi 12 provvedimenti di sospensione dell’attività imprenditoriale. 
AdnKronos

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO