Il Comune di Calenzano vince il Premio Emas

0
74
Calenzano-Emas

Il Comune di Calenzano, unico ente locale in Italia, ha ricevuto il premio nazionale Emas nella categoria “Iniziative di contenimento dell’impronta di carbonio”. È stato ritirato la scorsa settimana alla fiera Ecomondo di Rimini, evento di riferimento in Europa per la transizione ecologica e i nuovi modelli di economia circolare e rigenerativa.

A ritirare il premio era presente l’assessore all’ambiente Irene Padovani: “Siamo orgogliosi di ritirare questo premio, frutto della gestione ambientale lungimirante che il Comune di Calenzano porta avanti da anni, mettendo insieme la certificazione ambientale Emas, l’impronta di carbonio CarbonFootPrint e il PAESC, aggiornato nell’ultima seduta del Consiglio Comunale. Dal 2008 stiamo raccogliendo i dati e dal 2014 abbiamo intrapreso il percorso integrato. Oggi possiamo dire che questo sistema dà i suoi frutti. È la strada giusta, perché attraverso le politiche ambientali e i progetti di pianificazione del territorio possiamo raggiungere risultati concreti di riduzione delle emissioni. La sfida più grande adesso è far passare il messaggio a tutte le istituzioni e a tutto il territorio, perché certe politiche e le relative azioni da soli non possiamo farle”.

Il premio EMAS è organizzato dal Comitato per l’Ecolabel e l’Ecoaudit e l’ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale), che ogni anno eleggono le realtà che al meglio hanno interpretato ed applicato i principi ispiratori dello schema europeo EMAS. Come descritto nel documento tecnico delle iniziative presentato, valutate quantitativamente le azioni di mitigazione e di adattamento contenute nel Dichiarazione Ambientale 2021 e nel P.A.E.S.C., nel 2019 sul territorio di Calenzano sono state risparmiate 2.600 tonnellate equivalenti di Co2.

Il Comune di Calenzano – ha detto a Rimini il dirigente dell’ISPRA Salvatore Curcurutoha intrapreso un percorso di riduzione e assorbimento delle emissioni di Co2 sul territorio comunale nell’ambito del proprio modello integrato di gestione ambientale. Le decisioni relative alla pianificazione territoriale e all’attività di selezione e scelta dei progetti di investimento, vengono valutate non solo in base a criteri di costo-opportunità, ma anche in relazione al contributo dato alla riduzione delle emissioni di Co2 equivalente”.

Comune di Calenzano

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO