“Il mio Sguardo sulla città”, i vincitori del concorso fotografico

0
172

Sabato 1 Giugno 2019 si è svolta presso la Galleria Fosco Giachetti di Sesto Fiorentino la premiazione della seconda edizione del Concorso Fotografico “Il mio Sguardo sulla città”, indetto dall’Associazione A Sesto Acuto col patrocinio di Sesto Fiorentino ed in collaborazione con “Sesto Sotto Casa”, rivolto a tutte le scuole secondarie della città fiorentina.

La finalità del concorso è quella di raccogliere le suggestioni degli studenti tramite immagini che rappresentino il “bello” della propria città, catturando così le diverse sensibilità dei ragazzi.

35 le foto finaliste che sono rimaste esposte per diversi giorni prima della premiazione nei negozi del centro di Sesto. A vincere il concorso è stato Lorenzo Giorgetti , della Scuola Cavalcanti (2^ sez.H ); sul podio sono finiti altri due alunni della Scuola Cavalcanti: al secondo posto, Giuditta Marini (2^ sez. D), e al terzo posto  Andrea Campatelli (3^ sez.G).

Nel dettaglio, ecco le impressioni scaturite dai selezionatori delle tre foto vincenti:

1° Classificato – Lorenzo Giorgetti

A prima vista emerge la panoramica su un’epoca passata che tanto ci ha dato, con il bronzo di Fosco Giachetti sulla sinistra in primo piano che ci ricorda come tante siano le eccellenze del nostro territorio, testimonianze di impegno a lasciare un’impronta positiva sulla storia della città. Uno sguardo carico di memoria certamente coraggioso, che ci infonde fiducia e voglia di credere che si possa e debba sempre guardare avanti senza dimenticare le nostre radici affettive.

 

2° Classificato – Giuditta Marini

Non è facile immortalare frammenti in libertà. Questo scatto è un chiaro messaggio che esalta un auspicabile dinamismo e una ripresa dello slancio cittadino. Viviamo in un territorio carico di ricchezza civica, culturale e scientifica, tutti insieme possiamo concorrere all’obiettivo di rilanciare il cuore della città, rimanendo lieti di condividere spazi di bene comune e voglia di volare.

3° Classificato – Andrea Campatelli

Tradizione ed arte sono un tema ormai classico quando si pensa alla storia delle nostre città. Sesto non fa eccezione. Questa fotografia è uno scorcio di uno dei riferimenti principali del nostro territorio. Tra le numerose foto pervenute che ritraggono la Pieve di San Martino, questa ci è sembrata una originale inquadratura che rappresenta alcuni fondamentali concetti di una comunità: impronta storica, appartenenza, identità e prospettiva.

Il presidente Leonardo Mannini dell’associazione A Sesto Acuto, promotrice del concorso, nel ringraziare le scuole e tutti i ragazzi partecipanti, ha aggiunto:

Questo concorso ha come tema la bellezza colta in città. La realtà in filigrana porta dentro un fattore educativo assolutamente prezioso per i tempi che stiamo vivendo. La possibilità di imparare dai ragazzi uno sguardo che possa far riaccadere la novità, la novità colta dentro le cose solite.

Gli adulti, se non sono poeti, questa dote di solito la perdono con il tempo, ma la possono riacquistare solo attraverso la purezza giovane di uno sguardo ancora puro.

Qui sta la nostra sfida, educare i ragazzi alla bellezza affinché, insegnandogliela – anche attraverso strumenti semplici come questo concorso – anche noi possiamo imparare di nuovo a vederla.

Solo da questa condivisione la città può ripartire”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO