Infanzia: confermata la certificazione di qualità per i servizi di Sesto

0
38
Sara-Martini
Foto: Comune di Sesto Fiorentino

I servizi all’infanzia del Comune di Sesto Fiorentino si confermano un’eccellenza e ottengono, per il decimo anno consecutivo, la certificazione di qualità Iso 9001:2015. L’audit, svolto da un soggetto esterno, ha riguardato tutti i servizi, i nidi e le attività degli uffici.

“Si tratta di un risultato molto importante, che riconosce il grande impegno di tutto il settore. Penso al lavoro del personale educativo, a quello del coordinamento pedagogico e degli uffici Servizi all’infanzia del Comune – afferma l’assessore alle politiche educative Sara MartiniRiuscire ad offrire una proposta educativa sempre aggiornata e commisurata alle esigenze delle famiglie e della quotidianità che cambia è una grande sfida. Questa certificazione costituisce un nuovo punto di partenza e uno stimolo a continuare lungo il percorso tracciato in questi anni”.

Il riconoscimento arriva all’indomani della conclusione della prima “Settimana dell’infanzia”, terminata domenica 27 novembre, che oltre a laboratori e spettacoli ha visto anche momenti di approfondimento e confronto tra operatori, educatori e famiglie.

Grande è stata la risposta della città alle iniziative della ‘Settimana dell’infanzia’, a riprova della centralità che la cultura dell’infanzia riveste nella nostra comunità – dice ancora l’assessore – Le presenze nel complesso sono state centinaia, a partire dal convegno che ha costituito un momento importante di approfondimento e confronto, fino alle iniziative culturali con teatro, danza e musica di grande livello dell’ultimo fine settimana. Un grazie a tutti i soggetti del territorio che hanno contribuito a realizzare questa importante iniziativa: nidi pubblici e privati, comprensivi scolastici e scuole paritarie, istituzioni, associazioni e enti culturali. Un grazie a tutto il personale del Comune (educatori e uffici amministrativi) che ha lavorato con dedizione e un grazie a tutti i partecipanti. Facciamo tesoro di quanto condiviso durante questo appuntamento, che vogliamo tornare a proporre in futuro”.

Comune di Sesto Fiorentino

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO