Lega Sesto: “Falchi e Pd due facce della stessa moneta, sono minestra riscaldata”

0
128

Sta facendo discutere l’appello lanciato dal sindaco di Sesto Fiorentino, Lorenzo Falchi, nei confronti delle forze di sinistra presenti in città sul piano delle infrastrutture. Questo il commento della Lega di Sesto:

Non possiamo certo dirci stupiti dal gesto con con il quale il sindaco Falchi ha deciso di fare appello all’unità con il Partito Democratico, al quale si era presentato come alternativa tre anni fa.

Ma il nostro stupore non c’è proprio perché sappiamo bene che Lorenzo Falchi ed il PD sono le due facce di una stessa moneta. È lo stesso sindaco Falchi nel suo appello ad ammettere che il loro confronto su temi chiave per il futuro della Piana come aeroporto, inceneritore va in via di definizione in maniera positiva. Sono fatti della stessa pasta, sono la stessa minestra riscaldata che viene propinata ai toscani e rifilati con la scusa non credibile di essere un’alternativa.

Quello che li spaventa è l’avanzata della Lega che dimostra ancora di essere l’unica vera alternativa che hanno davanti i toscani, i cittadini di Sesto. Proprio perché loro sono un falso cambiamento messo su ad arte per far sì che nulla realmente possa cambiare. Qualsiasi giunta che abbia guardato a sinistra si è riproposta come il solito leitmotiv del Pd, magari un po’ variato nei toni, ma identici nei risultati; non c’è assolutamente differenza. Siamo allora felici se troveranno l’intesa anche formale e si presenteranno coerentemente agli elettori come quello che sono: la stessa cosa! Perché così gli elettori avranno chiaro davanti agli occhi come tra loro non ci sia alcuna differenza: è la vera alternativa possiamo essere che noi”.

LEGGI ANCHE:

Falchi: “Dopo lo stop a inceneritore e aeroporto, apriamo pagina nuova per Sesto”

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO