Manutenzione e ripristino sentieri su Calvana e Monte Morello: convenzione con CAI-Calenzano

0
88
Monte-Morello
TuttoSesto

Manutenzione ordinaria, segnatura, cartellonistica, ripristino dei muretti a secco e promozione. Sono alcuni degli elementi contenuti nella convenzione firmata questa mattina dal Comune di Calenzano e dalle sezioni CAI di Prato e Sesto Fiorentino, per l’organizzazione dei percorsi escursionistici e la manutenzione della rete dei sentieri e della viabilità minore della Calvana e di Monte Morello.

“È un passo importante per la valorizzazione e tutela del territorio – ha commentato l’assessore all’Ambiente Irene Padovani -, che portiamo avanti con il CAI, l’ente riconosciuto a livello nazionale per la sentieristica. Oggi mettiamo nero su bianco un accordo che non avevamo e che pochi altri Comuni hanno, con lo scopo di mantenere il nostro ricco patrimonio ambientale e paesaggistico e favorire così la crescita del turismo lento e sostenibile”.

Per la sezione CAI di Prato era presente il consigliere Rossano Rocchi e per la sezione di Sesto F.no erano presenti il presidente Stefano Rolle e il consigliere Andrea Giorgetti.

La convenzione, valida fino al 2024, prevede la gestione e il monitoraggio di una rete di sentieri che si estende per circa 50 km. Previsti interventi di ripristino e segnatura, la verifica periodica e manutenzione dei percorsi, l’aggiornamento del catasto attraverso schede che specificano difficoltà e tempi di percorrenza. Uno sviluppo futuro potrà essere la realizzazione di una cartografia aggiornata, da mettere a disposizione di cittadini e turisti.

Seguiranno nelle prossime settimane i progetti specifici, con relative convenzioni e finanziamenti. Questi comprenderanno anche il collegamento tra le due reti di sentieri, quella del Monte Morello che si estende nella Valle della Marinella e quella della Calvana che si estende nella Val di Marina, collegandosi anche ai collegamenti già esistenti, come il Cammino di San Jacopo, il Cammino della Lana e della Seta e la via degli Dei.

Comune di Calenzano

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO