Menu con i prodotti di Libera Terra per i bambini delle scuole dell’infanzia e delle primarie

0
163
Libera Terra

Lunedi 20 febbraio sulle tavole delle scuole dell’infanzia e primarie di Campi Bisenzio, Sesto Fiorentino, Signa, Calenzano, Carmignano e Barberino di Mugello un menù speciale con i prodotti Libera Terra.

È un progetto di sensibilizzazione, informazione e conoscenza sui prodotti agroalimentari frutto del lavoro sui beni confiscati alle mafie gestiti dalle cooperative sociali ed agricole Libera Terra. L’iniziativa è inserita nel programma di eventi “I cento passi verso il 21 Marzo”, la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

Il 20/2, giornata mondiale della Giustizia Sociale istituita dall’ONU, Qualità e Servizi Spa servirà sulle tavole delle scuole dell’infanzia e primarie di Campi Bisenzio, Sesto Fiorentino, Signa, Calenzano, Carmignano e Barberino di Mugello un menù speciale con i prodotti Libera Terra, frutto del lavoro delle cooperative agricole e sociali sui beni liberati dalle mafie; i piccoli studenti saranno coinvolti, anche attraverso materiale informativo appositamente redatto per loro sotto forma di locandine e segnalibri, in un percorso educativo di sensibilizzazione e promozione di una cultura della legalità.

Inoltre, dalle ore 16:00 alle ore 17:00 all’uscita di molte scuole dei Comuni coinvolti dall’iniziativa, ci sarà uno stand con le Arance Biologiche Libera Terra per aderire alla raccolta fondi a sostegno delle iniziative sociali promosse dall’ Associazione Stazione 50013 – Porto delle Storie.

L’iniziativa ha il patrocinio di: Città Metropolitana, Comune di Sesto Fiorentino, Comune di Signa, Comune di Calenzano, Comune di Carmignano, Comune di Barberino di Mugello.

Qualità e Servizi, Libera, Consorzio Libera Terra, SpiCgil lega di Campi BIsenzio, Cooperativa Sociale Macramè, Associazione Stazione 50013 – Porto delle Storie.

Libera Terra

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO