Riavvicinare la politica alla comunità: nasce “Calenzano democratica”

0
231
CalenzanoDemocratica

Come cittadini di Calenzano avvertiamo ogni giorno, in prima persona, un crescente senso di distanza dalle istituzioni comunali, e un malcontento diffuso verso le scelte e modalità operative di questa Amministrazione.

Un disagio che sta facendo breccia nella nostra comunità tradizionalmente coesa e solidale, e che rischia di comprometterla in modo irreversibile.

La macchina amministrativa del nostro Comune dà pericolosi segni di inefficienza e di superficialità, mostrandosi inadeguata ad affrontare le complesse dinamiche dell’attuale fase storica, segnata da molteplici crisi. La programmazione improvvisata dei provvedimenti, spesso incongruenti rispetto agli impegni presi davanti ai cittadini, determina una cattiva gestione delle risorse pubbliche, a cui corrispondono costi e disagi sociali a carico della popolazione.

Si invertono così le tendenze di governo del recente passato di Calenzano, spesso ricordate come esempi virtuosi in termini di coinvolgimento pubblico e di buonsenso nelle scelte: avvertiamo la necessità di pianificare un simile progetto amministrativo per prossime generazioni, per non sperperare il patrimonio ambientale, sociale e valoriale che da sempre ci caratterizza, rinnovandolo per rispondere alle sfide e alle esigenze odierne.

Ciò vale in particolare per la gestione del territorio. Il disegno urbanistico di Calenzano era ultimato: occorreva fermarsi e non prevedere l’edificazione su nuovi terreni, puntando invece sulla rigenerazione degli innumerevoli volumi non utilizzati, mettendo a punto e valorizzando l’esistente.

Su queste basi, intendiamo organizzarci in un comitato promotore per dare vita a “Calenzano Democratica”, un progetto civico che dia nuova voce agli abitanti e al vasto tessuto economico, lavorativo e associativo del nostro territorio, rimettendoli al centro delle scelte decisive per il futuro del nostro Comune, valorizzando eccellenze, cultura e nuove opportunità.

Vogliamo metterci a disposizione della comunità e rappresentare l’intera cittadinanza, a prescindere da divisioni ideologiche ed appartenenze partitiche, assieme alle altre forze civiche che in questi anni hanno sostenuto battaglie e proposte che condividiamo in opposizione virtuosa all’attuale maggioranza, trovando un’unione di intenti con chi sarà disponibile a elaborare scelte concrete di governo locale, riportando effettivamente il potere decisionale nelle mani dei cittadini.

Lanciamo dunque un appello a tutti i cittadini e alle realtà sociali e politiche che condividono le nostre preoccupazioni e i nostri intenti a seguirci in questo percorso; per informazioni e adesioni, siamo raggiungibili al numero 335-8078991. Saremo presenti nel territorio per recepire le istanze e i bisogni dei Calenzanesi, costruendo insieme questo progetto civico e unitario.

Per il Comitato Promotore:
Amerini Ivo
Biagiotti Giovanna
Pasquini Jacopo
Poni Stefano
Taiti Mario

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO