0
54
Santo-Stefano-Basket

Campi Bisenzio

Non sarà mai lo stesso sport ma nonostante tutto la dedizione alla squadra e lo spirito di sacrificio rimangono intatti. Tra le tante comprensibili difficoltà determinate dal passaggio in zona rossa, l’impegno e la disponibilità profusi da dirigenti e allenatori sono stati massimi per far sì che i giovani atleti possano continuare a lavorare. Anche da casa, mettendo a frutto quanto imparato nei primi mesi dell’emergenza.

 

I ragazzi sono i più colpiti dalle nuove limitazioni dovendo rinunciare del tutto alla socialità. Per star loro vicino, gli istruttori del Minibasket hanno diffuso una serie di video per spiegare come svolgere giochi ed esercizi così da poter continuare l’attività. Sempre il Minibasket, raccogliendo uno spunto lanciato dalla Federazione, ha proposto ai ragazzi di raccontare aneddoti ed esperienze vissute con il basket. Così da rivivere le emozioni che solo il basket ci dà.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO