Sesto Bene Comune-Insieme Cambiamo Sesto: “Commissione per definire futuro della Piana”

0
308
Maurizio-Quercioli
TuttoSesto

Giovedì 25 luglio si è tenuto il Consiglio comunale di Sesto Fiorentino. Durante la seduta, la coalizione Per Sesto Bene Comune-Insieme Cambiamo Sesto ha proposto l’istituzione di una commissione consiliare straordinaria per definire il futuro della Piana fiorentina.

Questa la nostra proposta a tutto il Consiglio col compito di analizzare la situazione attuale ed elaborare indirizzi di lavoro per gli amministratori. 

Una commissione che in questo ultimo anno approfondisca le tematiche, organizzi confronti con associazioni, comitati, forze economiche e sociali per istruire ipotesi e proposte avendo come obbiettivo la difesa e la promozione dei beni comuni e il miglioramento della qualità della vita nell’area.

Nonostante le bocciature della magistratura a tutti i livelli di giudizio, si continua a riproporre da parte di forze economiche e politiche regionali e fiorentine, la vecchia idea della nuova pista per l’Aeroporto di Peretola.

Consapevoli che non è sufficiente dire solo no, noi di Sesto Bene Comune-Insieme Cambiamo Sesto riteniamo necessario un complessivo approfondimento sull’uso di quel grande rettangolo di territorio sestese compreso tra le autostrade, l’attuale aeroporto e il limite urbano del nostro Comune.

C’è bisogno di un confronto serio nella nostra città tra tutte le forze politiche, della cultura, della società, dell’economia e delle istituzioni per definire idee e proposte per rendere quella fetta della Piana, parte effettiva della vita dei sestesi e dei cittadini di tutta l’area.

Appare prioritario disegnare il nuovo parco e definire le funzioni all’interno di esso, le zone a parco naturale, le parti agricole, l’aspetto idrogeologico, i reperti archeologici, i collegamenti.

In particolare il rapporto con il Polo scientifico (adesso che si fa ancora più grande con il Liceo e lo spostamento della facoltà di Agraria) e con la parte urbana di Sesto.

Abbiamo proposto che tutto il Consiglio Comunale sia chiamato a contribuire a questo disegno che può rigenerare un’intera area e migliorare la qualità della vita di tutti i cittadini“.

LEGGI ANCHE:

Commissione Piana, CAI: “Ma se i consiglieri non si sporcano nemmeno le mani per ripulirla”

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO