Sesto: riparte il progetto “SeStreet – la strada ci sta parlando”

0
131
Sestreet

Riprende il via questo week end, 30 e 31 maggio, il progetto di street art ‘SeStreet – la strada ci sta parlando’, promosso dall’associazione Culture Attive San Gimignano insieme alla curatrice esperta di street art Francesca Nieri, che animerà alcuni punti strategici della cittadina sestese, grazie al patrocinio e al contibuto del Comune di Sesto Fiorentino e all’importante sponsorizzazione di Estra – Energia al Futuro.

Dopo queste settimane surreali, riprendiamo il filo di un progetto che porterà l’arte in diversi angoli della nostra città. Sarà un modo per riappropriarci in forma nuova di tanti spazi comuni, per riscoprirli e riapprezzarli in una luce diversa che li reinterpreta per aprirli a tutta la nostra comunità” – sottolinea il sindaco di Sesto Fiorentino, Lorenzo Falchi. Così ‘Sestreet’, sospeso a marzo in osservanza delle direttive ministeriali di contenimento del nuovo coronavirus, riparte, donando alla piazza e alla strada un ruolo ancora più importante, da cui ricominciare, in sicurezza, ma tutti insieme. “Dopo questa fase di isolamento, dobbiamo sicuramente imparare a rivivere questi luoghi, anche se in maniera diversa. E se non potremo abbracciarci e vedere i nostri volti in maniera integrale, potremo comunque comunicare attraverso la pittura, attraverso i segni degli artisti, e i muri saranno il nostro collante, veicolo attraverso cui i nostri sguardi potranno nuovamente incontrarsi” – concludono gli organizzatori.

5 muri per 7 street artist della scena fiorentina noti a livello nazionale, alcuni anche internazionale, che lanceranno un messaggio di rinascita, bellezza, scambio, integrazione, impegno, cultura.

Ripartiamo da dove eravamo rimasti, con i due interventi degli artisti URTO e Luvi Laura, che apriranno le danze a questa ondata di colore e bellezza che porterà una nuova luce alla cittadina sestese e si farà carico di un messaggio di rinascita attraverso l’arte. Entrambi gli interventi saranno realizzati nell’ultimo weekend di maggio, quello del 30 e 31 maggio. Il blu di URTO, ricco di messaggi ulteriori, mare, animali marini e cieli stellati, invaderà piazza 4 novembre dove sarà realizzato il muro di confine dei giardini della parte sud della piazza. Mentre i colori pastello e la delicatezza dell’artista Laura Luvi Fratangelo si uniranno in un tutt’uno con il Parco dell’Uliveta, dove sarà inserito il suo intervento, grazie ai richiami naturali e floreali tipici della sua arte.

Il progetto proseguirà poi a metà giugno, nel week end del 13-14 giugno, con due interventi a ‘4 mani’ che interesseranno l’area dei giardini dietro la sede della Coop e l’area esterna dei giardini lungo via Cavallotti, zona nevralgica del centro cittadino sestese che sarà rivalorizzata e ‘riaperta’ anche metaforicamente attraverso l’arte. Qui saranno le due coppie di artisti Ni An e Monograff e di RMOGRL8120 e Mìles a lasciare il loro segno. A conclusione in autunno l’intervento di Exit Enter, noto artista che ha invaso Firenze e le principali città italiane e non solo con i suoi ‘omini’ stilizzati black and white che, uniti a simboli (palloncino; cuore) e a parole sintetiche (EXIT; LOVE; LIFE), invitano a seguire la strada del cuore e della fantasia. La sua arte interesserà la centrale piazza del Mercato.

Dato il momento di ‘distanziamento sociale’ e le misure preventive da rispettare, la realizzazione dei muri, sarà infatti, fino a nuove disposizioni, realizzata dagli artisti ‘in solitaria’, nel rispetto delle distanze di sicurezza e delle protezioni previste.
Gli interventi saranno documentati attraverso i canali social Pagina FB SeStreet – La strada ci sta parlando e tramite il profilo Instagram sestreet2020 oltre che sui canali ed il portale del Comune di Sesto Fiorentino.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO