Sfogliando vecchi giornali: la scuola media alla Gerini

0
421

Sesto Fiorentino sui giornali:

In giorni in cui fanno notizia il calo demografico, il progressivo invecchiamento della popolazione e il record negativo delle nascite, ricordiamo con piacere un articolo de L’Unità del 21 ottobre 1975 in cui si parla di “tumultuoso aumento degli studenti della scuola media”.

L’occasione è rappresentata dall’inaugurazione della scuola media all’interno della villa Gerini di Colonnata.

Scuola Gerini

La scuola fu intitolata a Carlo Lorenzini che proprio nel giardino della villa aveva immaginato il campo dei miracoli dove Pinocchio fu truffato dal Gatto e la Volpe, perse i suoi zecchini d’oro ma non la sua magnifica ingenuità di bambino.

VOLPE: Te lo spiego subito. Bisogna sapere che nel paese dei Barbagianni c’è un campo benedetto, chiamato da tutti il Campo dei miracoli. Tu fai in questo campo una piccola buca e ci metti dentro, per esempio, uno zecchino d’oro. Poi ricopri la buca con un po’ di terra, l’annaffi con due secchie d’acqua di fontana, ci getti sopra una presa di sale, e la sera te ne vai tranquillamente a letto. Intanto, durante la notte, lo zecchino germoglia e fiorisce, e la mattina dopo di levata, ritornando nel campo che cosa trovi?

GATTO: Che cosa trovi?

VOLPE: Trovi un bell’albero carico di tanti zecchini d’oro, quanti chicchi di grano può avere una bella spiga nel mese di giugno

RIDONO INSIEME GATTO: Ehhhh…. Ehm Ehmmmm!

PINOCCHIO: Sicché, dunque, se io sotterrassi in quel campo i miei cinque zecchini, la mattina dopo quanti zecchini ci troverei?

 

Molti sestesi nati negli anni’60 e nei primi anni 70′ hanno frequentato quella scuola a partire proprio da quell’ottobre 1975. Un po’ meno ingenui di Pinocchio, ma ancora distanti dagli affanni della vita, hanno comunque faticato fra quei banchi.

Oggi, ancora giovani adulti, chissà se hanno voglia di raccontarci qualche aneddoto divertente?

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO