Sicurezza a Calenzano: il sindaco Prestini replica al consigliere Baratti

0
56
Riccardo-Prestini-orizzontale-300x228

Sicurezza a Calenzano: il sindaco Riccardo Prestini replica al consigliere comunale Daniele Baratti.

“Le azioni per garantire la sicurezza sul territorio – commenta il sindaco – l’Amministrazione comunale le fa costantemente, nell’ambito dei compiti assegnati dalla legge, mediante l’attività di collaborazione con le forze dell’ordine, in particolare con i carabinieri, a cui è demandato istituzionalmente il contrasto delle attività criminali.

La collaborazione tra la Polizia municipale e le forze dell’ordine è in atto da tempo e il Comune si è fatto parte attiva, anche negli ultimi mesi, chiedendo e ottenendo la convocazione del tavolo per la sicurezza alla Prefettura con focus su occupazioni di immobili e altri fenomeni di criminalità, per potenziare le attività congiunte di controllo, mettendo a disposizione oltre all’impegno della Municipale, il sistema di videosorveglianza che in questi anni è cresciuto fino ad essere un utile e costante fattore di deterrenza, che settimanalmente viene utilizzato dalla forze dell’ordine in fase di indagine. Le telecamere sono passate negli ultimi anni da meno di 20 a 65, dislocate su larga parte del territorio e sono utilizzate sia in caso di sinistri stradali, sia in caso di reati.

Il nostro ruolo è stato ed è quello di agire concretamente, anche stanziando risorse del proprio bilancio, per collaborare con le forze dell’ordine: invitiamo il consigliere comunale a chiedere sostegno al Governo centrale per destinare maggiori risorse sia in termini finanziari che in termini di personale dedicato all’ordine pubblico sui territori. La Polizia municipale opera controlli su strada, interviene sui sinistri e nei controlli delle imprese e delle condizioni di lavoro insieme all’Asl, all’Ispettorato del lavoro. Abbiamo tolto il turno domenicale perché abbiamo reputato più utile, con il personale a disposizione, estendere i turni serali dal solo periodo estivo a tutto l’anno”.

Comune di Calenzano

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO