Sinistra per Calenzano: presentata la prima lista a sostegno del candidato sindaco Marco Venturini

0
623

Venerdì 1 febbraio è stata presentata alla Casa del Popolo di Calenzano la prima delle liste a sostegno del Candidato Sindaco della Sinistra Calenzanese, Marco Venturini.

Partendo dalla consapevolezza che fosse necessario costruire una sinistra autonoma di Governo, il lavoro che ci siamo prefissi è stato quello di riunire le sue forze, individuando obiettivi ed intenti comuni, per far tornare protagonista la grande assente al dibattito della maggioranza e dell’opposizione: la politica, la più preziosa leva per il cambiamento e il progresso.

 

Come naturale conclusione di un percorso iniziato tanti mesi fa, fatto di incontri, feste, iniziative pubbliche e gruppi di lavoro, la lista è il risultato dell’impegno volto a valorizzare e a massimizzare contemporaneamente esperienza, radicamento sul territorio e necessità di rinnovamento.

 

Prima le idee, i valori, le prospettive e poi i nomi, il metodo più sano nell’ottica della coerenza, della chiarezza e della responsabilità.

 

La lista Sinistra per Calenzano è composta da 7 donne e 9 uomini, alcuni con esperienze politiche e amministrative già consolidate alle spalle, molti altri, più giovani anche anagraficamente, alla primissima occasione di impegno sul territorio in veste di candidati:

  • Vanessa Boretti, 43 anni, laureata in scienze politiche e socia lavoratrice di una cooperativa;

  • Giuseppe Carovani, 59 anni, impiegato;

  • Zanobi Barducci, 26 anni, laureando in giurisprudenza, vive da sempre a Calenzano, si è avvicinato alla politica da quando aveva 16 anni ed è molto interessato al tema dei diritti delle persone LGBTQIA;

  • Erika Bartolini, 50 anni, fiorentina d’origine e calenzanese d’adozione dal 2005, è laureata in giurisprudenza e volontaria presso il Circolo Arci La Vedetta di Settimello, è collaboratrice tecnica in un ente pubblico di ricerca nel settore dell’istruzione e della comparazione europea ed impegnata come RSU Cgil;

  • Filippo Francioni, 53 anni, abita da sempre a Calenzano e lavora come operaio tessile;

  • Simone Giuntini, 27 anni, laureato in biotecnologie agrarie e studente di bioinformatica, impegnato come consigliere e volontario nel Circolo Arci di Carraia, ha svolto nel 2018 il servizio civile presso l’ufficio stampa del Comune di Prato, seguendone e comunicandone le iniziative;

  • Alessandro Landi, 51 anni, è responsabile della pianificazione dello staff (HR) presso una grande distribuzione, ed è volontario Arci con esperienza di delegato sindacale CGIL durante gli impieghi precedenti;

  • Barbara Maltese, 45 anni, impiegata in una azienda di abbigliamento di Prato, è presidente dell’Associazione Genitori Carraia, attiva sul territorio con varie iniziative per bambini tra cui “Il Regno di Babbo Natale”;

  • Piero Panerai, 53 anni, maturità classica, è impiegato presso Alia Spa e da una vita dirigente del Circolo Arci La Fogliaia;

  • Lorena Passerotti, 55 anni, residente a Calenzano dal 1990, lavoratrice dal 1983 in varie ditte sempre come impiegata amministrativa e dal 2005 a Prato in un’impresa artigiana a part time, presta attività di volontariato in varie associazioni;

  • Francesco Piacente, 29 anni, laureato in studi europei e relazioni internazionali, è autista per una pelletteria del territorio;

  • Simona Pieri, 49 anni, laureata in Scienze Biologiche ed operatrice di infanzia grazie ad un secondo diploma, gestisce un servizio di post-scuola, si occupa di traduzioni dall’inglese all’italiano per conto di una società di articoli medicali americana ed è segretaria e volontaria del Circolo Arci Casa del Popolo di Calenzano;

  • Giulia Romagnoli, 23 anni, laureata in economia aziendale e studentessa in laurea magistrale in “Management dell’economia sociale”, abita a Calenzano dall’età di 5 anni, è impegnata come volontaria in varie associazioni ed è stata tirocinante nell’ufficio regionale scolastico, in una ditta di logistica e in un’azienda di costruzioni ingegneristiche;

  • Maurizio Sansone, 57 anni, lavora presso TIM ed è appassionato di cucina, presta attività di volontariato alla Casa del Popolo di Calenzano ed è impegnato nelle società sportive Atletica Calenzano e Cavalieri Union Rugby Prato Sesto;

  • Monica Squilloni, 54 anni, è impegnata da sempre nel volontariato, è Segretaria dell’Atc e Sindaco revisore della Pubblica Assistenza, è laureata in economia e commercio e lavora come libera professionista;

  • Renzo Torrini, 54 anni, fiorentino, è operaio presso Manetti & Roberts da 20 anni e delegato Cgil da 19, e dirigente responsabile della Pallacanestro Bulldogs Calenzano da 8 anni.

 

Operai, studenti, impiegati, volontari in tante realtà del territorio e non solo: un insieme di persone variegato fortemente rappresentativo dell’eterogeneità sociale nella comunità locale e nel mondo contemporaneo.

 

Tutti uniti, fianco a fianco, a supporto di Marco Venturini, candidato Sindaco, per diffondere i migliori valori della sinistra, per rinnovare Calenzano e per dare una speranza e una prospettiva a tutti coloro che ritengono ancora possibile costruire un mondo migliore.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO