Toccafondi (IV): “Falchi ci dirà se possibile modificare progetto area Ginori per valorizzare Museo”

0
159
Gabriele-Toccafondi

Possibile realizzare un intervento di nuova edificazione di 10.000 mq con una destinazione prevalentemente commerciale e valorizzare nella stessa area un museo della ceramica sul quale lo stato per ora è intervenuto con un investimento di quasi 6,5 milioni di euro? Possibile non trovare una soluzione che valorizzi il museo, come giustamente chiedono anche i cittadini della zona?”.

Così, in una nota stampa, Gabriele Toccafondi, consigliere comunale di Italia Viva a Sesto Fiorentino.

Con una interrogazione urgente, che avrà risposta al termine del prossimo consiglio comunale, chiediamo all’amministrazione di Sesto: “se è intenzione, ed è nelle possibilità, dell’amministrazione comunale rivedere il progetto residenziale e commerciale dell’area Ginori al fine di tutelare e valorizzare il nuovo museo della Porcellana. Se tale possibilità e’ stata proposta, o verrà proposta, dall’amministrazione comunale.

Il Museo delle Porcellane della Richard Ginori è una raccolta di porcellane tra le più complete esistenti in Italia e in Europa e il valore delle opere conservate è inestimabile.
Il governo ha già stanziato quasi 2 milioni di euro per restaurare il Museo, che diventeranno 5,5 milioni di euro a breve. In precedenza il Ministero aveva acquistato per 700mila euro il museo e la collezione, inoltre annualmente e dal 2019 comune di sesto fiorentino, ministero e regione Toscana stanziano per il funzionamento della fondazione, circa 300mila euro. Complessivamente un investimento pubblico tra i più rilevanti, nel territorio sestese, segno della estrema importanza del Museo Ginori.

L’area sarà però oggetto anche di un consistente e rilevante intervento edilizio che verrà realizzato intorno all’attuale sede museale, con il forte rischio di affiancare lo stabile oggetto di un importante investimento pubblico, con un supermercato sul lato destro e la realizzare di un centro di edilizia residenziale sul lato sinistro.

Speriamo che l’amministrazione ci possa comunicare positive novità rispetto alla valorizzazione del Museo sul quale lo stato tanto sta investendo”.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO