Trasporti: dal 1° novembre il nuovo gestore dei bus

0
152
Autobus
Pixabay

Dopo anni di attesa, tra dieci giorni ci sarà un unico gestore per tutto il trasporto pubblico locale della Toscana. Si tratta di un passaggio fondamentale per potenziare i trasporti pubblici, investire in autobus nuovi e più ecologici, e in servizi di rete all’altezza delle grandi aree metropolitane europee”. Il Vicesindaco e Assessore alla Mobilità del Comune di Calenzano Alberto Giusti commenta così l’arrivo di Autolinee Toscane dal 1° novembre.

Giusti
Foto ripresa dal profilo Facebook di Alberto Giusti

Gli abbonamenti con scadenza oltre il 1° novembre rimarranno validi, mentre per acquistare nuovi titoli, che saranno caricati direttamente sulla propria tessera sanitaria, ci si dovrà iscrivere sul portale www.at-bus.it o scaricare la nuova app TABNET. I vecchi biglietti potranno essere sostituiti a partire dal 1° novembre presso le biglietterie.

Gli abbonamenti già acquistati rimarranno in vigore fino a scadenza. Si invita in ogni caso tutti gli utenti del trasporto pubblico a registrarsi quanto prima al portale del nuovo gestore, per prendere dimestichezza con questa svolta digitale in attesa del passaggio del 1° novembre.

Ora è il momento di rendere strutturale l’abbonamento Unico Metropolitano – ha concluso Giusti -. Avere finalmente un interlocutore unico e stabile ci consentirà di rivedere con più facilità i percorsi bus sul territorio, per renderli più funzionali alle mutate esigenze dei cittadini e maggiormente favorevoli allo scambio fra bus, treno, tram, auto, bicicletta. Questo titolo di viaggio, che consente di usufruire sia del trasporto su ferro che su gomma, ha già riscosso grande successo. La gestione unica di Autolinee Toscane è l’occasione per superare tutte le barriere fra mezzi di trasporto diversi e far fare uno scatto in avanti al Piano urbano per la mobilità sostenibile”.

Sulla pagina Facebook di Autolinee Toscane tutti gli aggiornamenti sulle novità del servizio.

Comune di Calenzano

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO